Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Società

Briatore: "Addio Italia, ricchi visti come ladri"

L'addio a Porto Cervo fa scoppiare la polemica: "In Italia se hai una barca o sei un bandito o sei un ladro, questo governo ha innescato un odio sociale"

Briatore-chiude-il-Billionaire

– Credits: © Gian Mattia D'Alberto - LaPresse

Sono bastati pochi minuti perché la notizia fosse ripresa da quasi tutti i giornali online: "Questo sarà l'ultimo anno del Billionaire a Porto Cervo", ha tuonato Flavio Briatore dalle colonne del settimanale Chi.

Perché chiudere il locale simbolo della movida sarda, capace sin dal 1998 di attrarre portafogli faraonici e folle di curiosi in cerca di VIP? Ecco i passaggi salienti dell'intervista concessa a Chi: "La burocrazia di questo Paese mi ha stufato. Noi diamo opportunità e posti di lavoro, ma ottenere dei permessi è sempre una lotta. Come se qualcuno ci facesse un piacere, ma non è così".
E ancora: "Investirò all'estero, tanto l'Italia è un Paese che se possiedi una barca e arrivi in porto per attraccare, o sei un bandito o sei un ladro. Non va bene. Questo governo, poi, ha innescato una sorta di odio sociale".
Ultima chicca: "L'Italia è il Paese con le tasse più alte da pagare. Ok, paghiamo, saldiamo il conto, ma poi investiamo. Il ministero del Turismo andrebbe cambiato radicalmente".

Dichiarazioni senza tanti peli sulla lingua, insomma. Basta aggiungere la fama di Briatore, più le controversie che spesso ha sollevato, ed ecco servito su un piatto d'argento l'argomento perfetto per il botta e risposta degli utenti Internet.

I commenti ai vari articoli sui principali quotidiani online mostrano invece un'Italia divisa in due: accanto a chi festeggia, ironizza e afferma che la questione dell'odio sociale è la balla degli evasori, ci sono anche coloro che si concentrano maggiormente sulle accuse di Briatore alla burocrazia e alla diffidenza (anche prima dell'attuale governo) verso coloro che conquistano fama e ricchezza grazie al loro lavoro.

E mentre simpatie e antipatie si confrontano nel mare di Internet, i paparazzi e i cacciatori di VIP sono costretti a prenotare i voli in direzione degli altri due Billionaire Club , quello di Istanbul e quello di Malindi in Kenya (più i locali a Dubai e Monte Carlo).

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>