Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Società

Suri Cruise, borsa di Ferragamo (più carta di credito) per il party di Halloween

Sono decine  le baby celebrities che ricevono regali da superstar (ma non sanno giocare con le bambole)

 

Se a sei anni si vestono da it-girl e fanno di tutto per assomigliare  alle mamme, a otto possiedono già collezioni di scarpe da quasi 300  pezzi e a 12 indossano Chanel e Louboutin, c'è da scommettere che arrivati ai 20 avreanno già visto tutto. Sono i figli di... targati Hollywood. Altro che soldino sotto al cuscino se cade il dente. Qua ci si misura a colpi di carta di credito e out-fit griffati.

Suri Cruise ha ricevuto per Halloween in regalo una borsa di Ferragamo con 10 mila dollari da spendere (udite, udite) in accessori per la festa. Ma la piccola di casa Cruise è in buona compagnia. Willow Smith, che di anni ne a "già" 11 porta un piercing sulla lingua e tutte le settimane va a farsi smaltare le unghie in una Nail Spa, naturalmente accompagnata dalla mamma che si vanta di seguire la figlia in tutto e per tutto, anche nella scelta dell'abbigliamento. E che dire del piccolo Kingston, 6 anni, figlio della cantante Gwen Stefani che, oltre a una fornita collezione di Vans ha voluto gli occhiali da nerd come mamma e papà ed è stato accontentato subito?. Sunday Rose è l'orgoglio di mamma Nicole (Kidman) che racconta ovunque quanto sia bello vedere la sua piccolina (classe 2008) truccarsi e vestirsi da sola...

Insomma i figli dei vip non perdono occasione per mostrare al mondo intero quanto siano grandi. Ma forse sono proprio i genitori ad essere "piccoli", a non voler permettere loro di essere bambini, a volerli a tutti i costi farli decidere e scegliere quando non ne sono ancora in grado e dovrebbero, forse, solo giocare un po' di più coi loro coetani anziché circondarsi di stilisti, andare a party esclusivi e presenziare a sfilate parigine. Ormai i bambini viziati non si contano più: bimbi trofeo, status symbol da sfoggiare quasi fossero un accessorio.

Ma fargli interpretare il ruolo di bambini e basta?

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>