Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Società

Belen denuncia Corona e lui scrive una lettera al vetriolo

La showgirl denuncia l'ex per appropriazione indebita della sua auto. La replica: "Le ho prestato 22 mila euro che non mi ha ridato"

Belen Rodriguez e Fabrizio Corona

Belen Rodriguez-Fabrizio Corona: è guerra aperta tra i due ex fidanzati – Credits: (Olycom)

Non certo le manda a dire. Come suo stile Fabrizio Corona risponde per le rime e mette in scena l'ennesimo capitolo della faida tra lui e Belen Rodriguez. Con una lettera al veleno pubblicata sul sito Socialchannel.it replica agli ultimi attacchi della showgirl. La sua ex fidanzata, poco prima di ritrattare tutto, aveva detto in un'intervista che il sesso con Fabrizio non era poi così speciale. Meglio farlo con il suo attuale fidanzato Stefano De Martino, il ballerino che con lei sta muovendo i primi passi nel mondo dello showbiz. Dichiarazioni che hanno toccato nel vivo a quanto pare. Ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la denuncia per appropriazione indebita della sua auto sporta dalla showgirl (che intanto riceve da Stefano l'anello mentre sono in giro a Milano ) contro il suo ex che ha un moto di orgoglio e dà fiato alla sua rabbia. Così ecco la lettera (Cara Belen...gracias) comparsa su SocialChannel scritta di impulso ma che punta ad obiettivi ben precisi. La denuncia di Belen parte dal fatto che la conduttrice di Colorado abbia ricevuto alcune multe per colpa di Fabrizio.

"Non si finisce mai di stupirsi. Specie quando si è di fronte ad un  accanimento tanto ingiustificato quanto realisticamente improprio del  quale sono stato vittima e sul quale non posso e non voglio passare  sopra. La protagonista? Tale Belen Rodriguez, fanciulla di Buenos Aires  trapiantata in Italia e balzata agli onori della cronaca dopo i suoi  discutibili exploit all’Isola dei Famosi e, in particolare, dopo una relazione con il sottoscritto. Succede che nella mattinata di oggi,  mentre arrivo in ufficio immerso dalle dinamiche lavorative a dai  problemi personali riconducibili alla mia complessa situazione  giudiziaria, trovo sul tavolo della scrivania una lettera che recita  così: “la presente per comunicarLE di essere stato nominato Suo  difensore d’ufficio in un procedimento per appropriazione indebita ai  danni di una Mercedes Daymler AMG concesso in locazione a Maria Belen  Rodriguez per il quale il pubblico ministero ha chiuso le indagini”.

Letto il contenuto della lettera inviatami dall’avvocato, non resisto  dal farmi scappare un sorriso. Poi, ricordandomi dei numerosi processi  in corso a mio carico, quel ghigno lascia spazio alla rabbia e allo  sconcerto. Per comprendere al meglio la mia “incazzatura” è necessario  rendere chiaro qualche passaggio. La signorina Rodriguez, mi accusa di  appropriazione indebita della sua auto che ho usato nel periodo in cui  vivevo in pianta stabile a casa sua mentre lei aveva iniziato la sua  avventura- disavventura ad Amici. Auto che, tra l’altro, ho contribuito  in maniera sostanziale a pagare: 5.000 euro di assicurazione, e 4 rate  totali per un ammontare di circa 25 mila euro e che la ragazza aveva  fortemente desiderato per non essere da meno del suo ex fidanzato Marco  Borriello, anch’egli in possesso della suddetta vettura di lusso. Questo  così, giusto perchè lei è una ragazza che non necessita di virtù materiali per essere felice. Ma il fulcro della questione è un altro.

La “volpe” Belen ha avanzato questa denuncia a mio carico per ricondurre  a me il pagamento di tutte le multe arrivate in quel periodo e che sono  state oggetto di discussione con il sottoscritto per diverso tempo. Richiesta legittima. Peccato che io avessi prestato a questa tale circa 22.500 euro prima di un suo viaggio per l’Argentina. Soldi che in quell’istante le donai volentieri, ma che ora assumono un valore  diverso. Con una tranquillità che in genere non mi contraddistingue, pochi mesi fa mi rivolsi a Belen e a  tutto il suo glorioso entourage  (capitanato da una certa “Petineuse”)  spiegando chiaramente che se mi  avessero portato tutte le multe di quel periodo, e l’ammontare di queste avesse superato i 22 mila che prestai a Belen prima di quel viaggio, sarei stato felice di pagare loro la differenza. Con la professionalità  che contraddistingue quello staff, non successe nulla di tutto ciò. Al contrario, ricevo quest’avviso. Colgo quindi l’occasione per fare i miei  più sinceri complimenti alla Rodriguez, che dopo aver dichiarato a Verissimo, con la sua tipica espressione affranta e quella cadenza  vocale da “missionaria” dell’Unicef,  che mi vuole bene, mi fa  recapitare quest’ennesimo regalino che complica ulteriormente la mia  situazione. GRACIAS.

P.S. Pare che in questi giorni, la mia ex ex ex, stia cercando  informazioni all’interno di redazioni giornalistiche riguardo la  possibilità che  tra la refurtiva portata via dall’ufficio di Social  Channel ci sia anche il famoso filmino hard che lei, improvvisata  regista, ci tenne a girare mentre ci divertivamo sotto e sopra le  coperte. Tranquilla, nonostante tu dica che a letto è meglio il  ballerino, conosco le mie qualità e non ho bisogno di mostrarle in giro.  Come forse faresti tu."

La stoccata è servita, ora bisogna capire quando (e come) arriverà l'ennesima risposta di Belen.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>