E' finita. Dopo tanti alti e bassi, liti, pacificazioni e punto e a capo tra Ambra Angiolini e Francesco Renga è davvero finita la storia d'amore.

Una decisione sofferta che giunge all'apice di una crisi che andava rendendo più profondi i solchi tra i due artisti.

A parlare è stata Ambra che a IODonna ha spiegato: "Non volevamo che tutto morisse senza che nemmeno ce ne accorgessimo, a forza di fingere che non stesse succedendo niente".

Parole piene d'amore e di coraggio che lasciano uno spiraglio alla speranza di poter aggiustare, col tempo, il vaso rotto di un'amore grande. "C'era una ferita sanguinante e io ho deciso di prendere la medicina per curarla. Magari un distacco può rimettere a posto gli equilibri".

Del resto tra i due gli alti e bassi non sono una novità. Genitori di Leonardo e Jolanda, 11 e 9 anni, Ambra e Francesco stanno insieme da 15 anni anche se non si sono mai voluti sposare.

Già nel 2011 erano stati vicini all'addio quando lei era stata paparazzata con il figlio di Bellocchio. Francesco però l'ha perdonata dedicandole la splendida Stai con me

Ora, però, pare che le parti si siano invertite e sarebbe stato il cantautore a cadere nel tradimento. Renga è, infatti, stato paparazzato, sorridente, in compagnia di una bionda che avrebbe potuto essere chiunque ma che, secondo il gossip, era la testimonianza della fine della storia con Ambra.

La stessa Angiolini ha spiegato come la cronaca rosa non li abbia certo aiutati ricordando un episodio di qualche tempo fa: "Ho parcheggiato l'auto davanti alla scuola dei miei figli - ha detto - Sul cruscotto c'era un biglietto che mi ha lasciato un signore di Taranto, uno che fa del bene e si occupa di recuperare ragazzi in difficoltà. L'ho incontrato - ha aggiunto - quest'estate quando con Placido ho letto Medea nella sua città. 'La tempesta lascia sempre qualcosa per cominciare. Ti voglio bene', mi ha scritto. E sotto c'era la sua firma. Hanno fotografato il biglietto e i giornali hanno titolato: 'Francesco le chiede perdono con un biglietto. Prove di pace'. Naturalmente avevano già scritto: 'Prove di separazione' e 'Crisi nera'. Almeno mi dessero una percentuale su questo business!". 

Insomma verità travisate, storie inventate e la necessità di trattare con cura 15 anni di vita vissuta insieme nonostante il momento di grande dolore. "Non voglio essere rabbiosa né patetica - ha concluso - e vivo quello che sta succedendo come il più grande gesto d'amore che ci siamo regalati, forse il gesto più altruista che siamo stati in grado di fare dopo la nascita dei nostri figli".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti