Con Cristoforetti su Iss apre 'Osteria ai confini universo'
Spazio

Samantha Cristoforetti apre l'Osteria ai confini dell'universo

L'astronauta a bordo della Stazione spaziale ha iniziato a inviare i suoi messaggi legati al cibo e a una corretta alimentazione

Con l'arrivo dell'astronauta Samantha Cristoforetti sulla Stazione Spaziale internazionale (Iss) apre "l'osteria ai confini dell'universo". "La missione Futura è appena partita" scrive Cristoforetti nella prima pagina di diario dallo spazio, sul blog dedicato alla missione Futura, Avamposto 42 - e da oggi, ogni settimana, cercheremo di raccontarvi come mettere il carburante giusto nel vostro corpo e come farlo lavorare al meglio, proprio come fosse una piccola Soyuz in versione umana''.


 

Nella missione Futura dell'astronauta italiana dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) c'è infatti il programma di sana alimentazione, con messaggi quotidiani che Cristoforetti invierà a Terra. Cristoforetti cita il romanzo dello scrittore britannico Douglas Adams, Guida galattica per autostoppisti e il ristorante Milliways, ai confini dell'Universo. dove i piatti si presentano da soli.

"Quello che stanno vivendo i protagonisti del secondo libro della Guida Galattica" scrive Cristoforetti "non è certo quello che possiamo sperimentare noi quando andiamo al ristorante più vicino: quando ci sediamo al tavolo il piatto del giorno non viene certo ad accoglierci!". Ma aggiunge, è certo come dicono i protagonisti del libro, che "per stare in forma cereali e ginnastica sono essenziali'". Non si tratta di fantascienza, questi piccoli accorgimenti, prosegue, "'non funzionano solo per il Ristorante ai termini dell'Universo, anzi valgono per tutti i terrestri. Qui su Avamposto42 siamo convinti che per stare in salute non servano regole complicate: è sufficiente capire come ogni cibo che mangiamo 'parla' al nostro corpo". Per questo motivo, conclude, ''abbiamo pensato di portarvi con noi in questa missione e non rimane che salire a bordo, o meglio…a tavola!".

© Riproduzione Riservata