Spazio

Fucina delle stelle a 6 mila anni luce

Le immagini della lontanissima nebulosa Lambda Centauri

(Nasa)

Ancora meraviglie cosmiche nella costellazione del Centauro. Queste spettacolari immagini, riprese dal telescopio Blanco in Cile, mostrano un particolare della nebulosa Lambda Centauri, una prolifica fucina stellare a seimila anni luce.

Le macchie scure, paragonate da alcuni astrofisici a giganti batuffoli di polvere, sono i “globuli di Thackeray” (dal nome dell’astronomo sudafricano che per primo le osservò nel 1950). Contengono idrogeno, elio e carbonio, gli ingredienti fondamentali per generare nuove stelle e sono difatti tra le nursery più feconde della galassia.

Ma queste dense ed enormi nubi di gas e polveri, la più grande è larga più di un anno-luce, sono a loro volta sottoposte all’azione disgregante di neonate stelle giganti, la cui intensa e calda radiazione ultravioletta le frantuma e rimescola come cubetti di burro in padella. Rallentando così il tasso di natalità nei globuli.

E proprio come burro si scioglieranno infine fondendosi con la nebulosa che li ospita, tra qualche miliardo di anni.

© Riproduzione Riservata

Commenti