Salute

Tumori: Usa, giovane con cancro al cervello annuncia eutanasia 1 novembre

Eutanasia

Roma, 8 ott. (AdnKronos Salute) - Brittany Maynard, 29 anni, ora vive a Portaland (Usa) e lo scorso aprile ha scoperto di avere un cancro al cervello. I medici gli hanno dato una prognosi di 6 mesi di vita perché la sua malattia (un glioblastoma) è inarrestabile. Così, con l'appoggio del marito, Brittany ha annunciato sui media americani di aver scelto per la 'dolce morte' il 1 novembre, il giorno dopo il compleanno del marito (30 ottobre).  "Non sono una suicida - ha spiegato Maynard - e se lo fossi stata l'avrei già fatto, ma sto morendo e voglio farlo nel modo migliore". La ragazza ha deciso di raccontare la sua tragedia personale anche sul web con un sito dedicato: www.thebrittanyfund.org, una sorta di punto di riferimento per aiutare le famiglie e le persone che vogliono decidere perla fine della loro vita.

"Il mio tumore è così grande che servirebbero delle potenti radiazioni al cervello solo per rallentarne l'avazata", racconta Brittany, originaria di San Francisco, "ma con effetti collaterali spaventosi, tra cui le ustioni. Con la mia famiglia abbiamo ragionato e verificato che non esiste un trattamento. Le cure palliative inoltre non riducono comunque il dolore devastante e la possibilità che possa perdere a breve le capacità cognitiva e di movimento. Ho deciso quindi per una morte dignitosa. E lo stato dell'Oregon (dove ora risiede) è uno dei cinque in cui è autorizzata l'eutanasia". Dopo aver preso questa decisione la ragazza si sente "molto più serena - conclude - ma auguro ai miei concittadini americani di non doversi mai trovare di fronte ad una scelta del genere. Morirò pacificamente nella miacamera da letto con a fianco mio marito".

© Riproduzione Riservata

Commenti