Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Salute

Tumore al seno, la prevenzione viaggia di corsa

Ottobre è il mese della prevenzione e da oggi si possono effettuare visite sui treni delle Ferrovie dello Stato. La Lilt lancia la tradizionale campagna "Nastro Rosa". Domenica prossima a Napoli la "Race for the cure".

La prevenzione viaggia sul treno e i Frecciarossa si trasformano in “Frecciarosa ”. Per tutto il mese di ottobre, il mese della prevenzione per i tumori al seno, i treni dell'Alta Velocità si tingeranno di rosa: sono previste consulenze gratuite a bordo di due Frecciarossa sulla rotta da Milano a Roma, accompagnate dalla diffusione di un vademecum di consigli e indicazioni utili, insieme a gadget e ad altro materiale informativo.

È la campagna di comunicazione e sensibilizzazione sul tema della  salute, dei diritti e della sicurezza delle donne promossa dal Gruppo Fs  con il patrocinio del ministero della Salute e del ministero del Lavoro  e delle Politiche Sociali.

A effettuare le visite, che saranno effettuate con cadenza giornaliera anche su altre tratte come Roma- Venezia, Roma- Torino, Roma- Napoli e Roma- Reggio Calabria, sarà un’equipe guidata dalla dottoressa Adriana Bonifacino, presidente della onlus Incontradonna e responsabile dell’Unità diagnostica e terapia senologica dell’azienda ospedaliera Sant’Andrea. L’obiettivo è “portare la prevenzione alle donne e alle famiglie, in quanto è fondamentale educare al valore della salute e alle buone pratiche di vita”, ha spiegato la dottoressa. Una volta a bordo dei Frecciarossa, Frecciabianca e Frecciargento le donne riceveranno un vademecum che ha come focus l’importanza di un corretto regime alimentare e di uno stile di vita attivo e oltre a questo potranno informarsi sulla vaccinazioni contro il papillomavirus e scoprire come eseguire correttamente l’autoesame del seno. Ci saranno poi salette allestite appositamente per visite di primo controllo, che potranno così essere effettuate direttamente a bordo del treno mentre si viaggia.

Il mese di ottobre segna una data importante per la salute di tutte le donne. La Lilt , Lega italiana per la lotta contro i tumori, lancia come ogni anno la campagnaNastro Rosa, giunta alla diciannovesima edizione in Italia e alla ventesima nel mondo e che avrà come madrina Cristina Chiabotto. Questa encomiabile iniziativa promuove una serie di appuntamenti finalizzati a ricordare quanto sia fondamentale la prevenzione. In media 40 mila donne all’anno scoprono di avere un tumore, ma solo nel 90 per cento dei casi se il male viene individuato nella fase iniziale c’è la possibilità di sconfiggerlo. Il tumore al seno è quello più frequente tra le donne, e il 60 per cento di queste non sanno che c’è la possibilità che possa colpire la donna anche al di sotto di 50 anni.

Dal oggi la Lilt mette a disposizione 395 ambulatori mobili per esami e consulti gratuiti. Per conoscere orari e date di aperture si può andare sul sito internet oppure telefonare al numero verde "sos Lilt" 800.998877. Tra le iniziative, da non perdere quella del 6 ottobre a Milano. “Lo shopping fa bene alla salute”: via Montenapoleone, via Verri e via Sant’Andrea saranno allestite e illuminate di rosa e devolveranno il 10 per cento degli incassi alla Lega anti tumori. A Napoli, invece, è prevista per l'8 ottobre la maratona rosa intitolata “Race for cure ”, una corsa per la cura. Si potrà correre o passeggiare per due o cinque chilometri sul lungomare di Napoli. Con un contributo minimo di 10 euro si riceverà la borsa gara con gli omaggi degli sponsor, il pettorale ricordo e la maglietta dell’edizione 2012. In treno o con la maratona, la prevenzione viaggia di corsa.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>