Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Salute

Anche la sigaretta elettronica danneggia i polmoni

Sembravano meno nocive, ma uno studio dimostra che restringono i bronchi. Meglio scegliere altri metodi per smettere di fumare

Sbaglia chi per smettere di fumare si affida alle sigarette elettroniche pensando che siano più salutari di quelle con tabacco. Potrebbero danneggiare ugualmente bronchi e polmoni. Lo dimostra una ricerca dell'Università di Atene, presentata al congresso della Società Europea di medicina Repiratoria (Ers).

Le cosiddette e-cigaret sono dispositivi che liberano nicotina attraverso il vapore, e non attraverso la combustione del tabacco, per cui si pensava che fossero più sane: le sostanze cancerogene si liberano con la combustione. Ora i ricercatori greci smentiscono questa convinzione. Lo studio presentato a Vienna, ha incluso 8 persone che non avevano mai fumato e 24 fumatori, di cui 11 con una funzione polmonare normale e 13 con bronchite cronica ostruttiva (Bpco) o asma. Ogni persona ha fumato una sigaretta elettronica per 10 minuti e i ricercatori hanno misurato con vari test (compresa la spirometria) la resistenza offerta dai loro polmoni all'aria inspirata.

E hanno scoperto che in tutti i soggetti si era verificato un aumento della resistenza dei bronchi al passaggio dell'aria, come se il loro diametro si fosse ridotto. Nei soggetti sani (che non avevano mai fumato) l'aumento della resistenza era statisticamente aumentato fino al 182-206%. Nei fumatori con spirometria normale la resistenza era aumentata dal 176 al 220%. Nessun effetto nelle persone con asma o bronchite, perché erano già in una condizione di restringimento bronchiale.

''Non abbiamo ancora sufficienti elementi - ha commentato la professoressa ateniese Christina Gratziosu, presidente del comitato antifumo dell'Ers - per valutare se le e-cigaret sono più sane delle normali sigarette con tabacco, ma abbiamo riscontrato un immediato aumento della resistenza all'aria in coloro che le anno utilizzate. Ora però queste ricerche dovranno essere approfondite per valutarne gli effetti a lungo termine. L'Ers consiglia comunque di utilizzare, per smettere di fumare, metodi basati su verifiche sperimentali''.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>