Salute

Sanità: Lorenzin, nessun rischio contagio da migranti in Italia

migranti_croazia_afp

Roma, 17 set. (AdnKronos Salute) - "Non c'è rischio contagio in Italia, soprattutto se c'è un'assistenza sanitaria ai migranti e ai profughi che arrivano". Lo sottolinea il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ospite a Sky Tg 24.

"Abbiamo gestito sbarchi dai numeri ben più importanti rispetto ai flussi di questi giorni - afferma - in un periodo in cui c'era l'epidemia di Ebola, la poliomielite in Siria, Tbc e meningite che si stavano diffondendo nell'area mediterranea e non c'è stato neanche un caso di contagio in Italia - rivendica - perché abbiamo messo in atto controlli importanti, abbiamo anche fatto vaccinazioni di massa".

"Siamo riusciti a mettere all'ordine del giorno del prossimo consiglio informale, a chiusura del semestre - aggiunge - proprio il tema della salute dei migranti e dell'area mediterranea. Avremo a novembre a Roma, su mio invito, l'Organizzazione mondiale della sanità, che si riunirà insieme ai Paesi Africani proprio su questi temi. Credo che accanto alla sicurezza c'è la questione della salute: le due cose vanno insieme, non vanno strumentalizzate, ma gestite", conclude.

© Riproduzione Riservata

Commenti