Salute

Salute: Jama, noci e arachidi fanno vivere più a lungo

noci_cassetta

Roma, 2 mar. (AdnKronos Salute) - Mangiare noci e arachidi è associato a un ridotto rischio di mortalità generale e di morte per malattie cardiovascolari. Il che suggerisce che le arachidi, un alimento molto accessibile, potrebbero rappresentare una misura economicamente efficace per migliorare la salute cardiovascolare. Il tutto secondo un articolo pubblicato online su 'Jama Internal Medicine'.

Le noci sono ricche di sostanze nutritive e le arachidi, sebbene siano classificate come legumi, sono simili alle noci, tanto che in molti studi epidemiologici vengono considerate come uno stesso alimento. Xiao-Ou Shu della Nashville Vanderbilt University e colleghi hanno cercato di esaminare l'associazione tra il consumo di noci e arachidi e la mortalità. Hanno così analizzato tre grandi studi che coinvolgevano 71.764 uomini e donne con reddito basso residenti nel sud degli Stati Uniti e 134.265 uomini e donne cinesi di Shanghai (Cina). I risultati dello studio indicano che l'assunzione di noci è associato a un ridotto rischio di mortalità totale e cardiovascolare. Nel gruppo americano, c'è stata una riduzione del rischio di mortalità totale del 21% fra i regolatori consumatori di noccioline. Nel gruppo cinese, la riduzione del rischio di morte è risultata del 17%. Un'associazione tra alta assunzione di noci e riduzione del rischio di cardiopatia ischemica è stato osservato in tutti i gruppi etnici.

In una nota correlata allo studio Mitchell Katz, direttore del Dipartimento dei servizi sanitari della contea di Los Angeles e vice direttore di Jama Internal Medicine: "Certo, le arachidi non sono realmente noci (sono legumi in quanto crescono in cespugli, a differenza di queste ultima). Ma che importam se ci aiutano a vivere più a lungo ad un prezzo abbordabile?".

© Riproduzione Riservata

Commenti