Salute

Pediatria: under 18 'schermo-dipendenti', genitori impotenti

Smartphonecellulareok_inf-kzkD--1280x960@Produzione

Milano, 21 set. (AdnKronos Salute) - Quasi la metà degli under 18 inglesi è dipendente da tablet e smartphone, secondo un'indagine di 'ComRes' realizzata per Channel 4 News e ripresa da vari media britannici. Il 47% dei genitori intervistati ha infatti dichiarato di essere preoccupato per il troppo tempo passato dai figli davanti a uno schermo, mentre per il 43% si tratta di una 'dipendenza emozionale' dai device. Mamme e papà temono soprattutto l'eposizione a contenuti di natura sessuale, oppure incontri online con estranei.

I ragazzini giocano davanti a uno schermo, guardano video o usano i social network per circa 3 ore al giorno. Sonia Livingstone della London School of Economics descrive genitori smarriti, impotenti e disorientati perché non sanno chi debba accompagnare i figli alla scoperta del mondo virtuale. "Abbiamo dato ai nostri bambini gli strumenti, ma non la mappa - commenta l'esperta - Chi ha una maggiore conoscenza di Internet è in grado di consigliare meglio i figli, rendendoli più sicuri di sé e più abili nel prendere decisioni". Su 1.056 genitori, il 59% ha ammesso di utilizzare i device come premio o punizione ('Se non fai il bravo te li tolgo'), mentre il 63% se ne serve quando i più piccoli sono stanchi o annoiati.

Questi risultati completano quelli di un'altra ricerca americana, secondo cui ogni ora passata dagli adolescenti davanti alla televisione abbassi di 2 gradi il livello Gcse, una scala per misurare il rendimento nella scuola superiore inglese . Lo studio ha preso in considerazione 845 studenti tra i 14 e i 16 anni, dimostrando come la tv abbia un grande impatto sui risultati scolastici, che non si cancella neppure con ore extra di studio.

© Riproduzione Riservata

Commenti