Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Salute

Miss Italia e la salute delle donne

Non solo bellezze in passerella: la manifestazione diventa anche occasione per parlare di salute al femminile

Miss Italia 2012: le finaliste

Le 101 finaliste di Miss Italia 2012 – Credits: Ufficio Stampa Miss Italia

Patrizia Mirigliani è molto più che l’organizzatrice di Miss Italia. Negli anni ha saputo trasformare la manifestazione dedicata alla bellezza femminile in un evento capace di puntare i riflettori sulla donna a tutto tondo, mettendo in luce anche problematiche e difficoltà dell’universo femminile. Così in questi giorni Montecatini Terme, sede della 73ª edizione del concorso, diventa un’importante vetrina per sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi della prevenzione e della cura del cancro e sulla tutela della salute delle donne sul posto di lavoro.

Gli eventi collaterali d’interesse sociale in programma nella cittadina termale sono molti. Tra questi, la presentazione (oggi, alle 17, presso Expo&Lunge – Area Kursaal) di due libri che trattano, sotto diverse angolature, il tema del cancro. Il male curabile (Rizzoli Editore) è scritto dal giornalista e conduttore Michele Cucuzza, ed è ispirato dal suo incontro con lo scienziato Mauro Ferrari. Il libro racconta il profondo cambiamento nella vita di Ferrari dopo la morte per tumore della moglie, madre dei suoi due figli. La tragedia ha portato il professore a cercare di sconfiggere la malattia affrontandola con un approccio assolutamente originale, basato sull’applicazione delle nanotecnologie alla medicina. I risultati sono stati entusiasmanti tanto che la speranza di abbattere la mortalità per cancro e rendere la qualità della vita migliore comincia a essere concreta.

Il secondo libro,  C'era una volta il cancro (Armando Editore), di Maria Rosaria De Luca e Daniela Lostumbo, racconta attraverso quindici ritratti fotografici in bianco e nero (realizzati da Claudio Porcarelli) storie di donne che hanno combattuto contro la malattia e hanno vinto. Quindici storie vere, drammatiche, raccontate con leggerezza da altrettante giornaliste. Con un obiettivo: mandare un messaggio di fiducia e di speranza a chi sta ancora confrontandosi con questo male. E spingere le donne alla prevenzione.

Alla conferenza di presentazione interverranno Fabrizio Frizzi (conduttore delle serate di Miss Italia il 9 e 10 settembre), Patrizia Mirigliani, Isabella Rauti, Consigliere della Regione Lazio e Vicepresidente della Consulta Nazionale Femminile della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT), Maria Cerimele, direttore sanitario dell’Asl di Viterbo e Ughetta Lanari, una delle protagoniste del libro.

L’altra sinergia nata tra Miss Italia e le donne riguarda le invalide del lavoro. Per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla tutela della salute delle disabili, mutilate a causa di incidenti sul lavoro (che ogni anno sono 250.000), Miss Italia, con Anmil e Inail, ha realizzato un calendario molto speciale, Donne che vincono , in mostra a Montecatini fino all’11 settembre: dodici scatti firmati da Tiziana Luxardo in cui le miss si mettono in secondo piano per lasciare la ribalta a chi mostra che la bellezza va oltre la perfezione estetica.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>