Salute

Influenza: si prende solo 2 volte ogni 10 anni

I bambini si ammalano più spesso, ma dopo i 30 anni le infezioni diventano meno frequenti

Donna_Malata_Inf-k0JG-U3019172922889B-150x103@Produzione

L'influenza? Si prende in media solo due volte in 10 anni, almeno quando si sono superati i 30 anni d'età. La sorpresa arriva da uno studio pubblicato su PloS Biology, che spiega come i malanni simili all'influenza di frequente possano confondersi con la patologia vera e propria, rendendo difficile valutare quanto spesso le persone vengono infettate dal virus di stagione.

Il sistema immunitario reagisce ai virus influenzali producendo anticorpi che colpiscono specificamente le proteine ​​sulla superficie del virus. Queste possono cambiare quando il virus si evolve, ma gli anticorpi si mantengono nel sangue per conservare un 'ricordo' dei ceppi che abbiamo incontrato prima. I ricercatori dell'Imperial College di Londra hanno analizzato campioni di sangue di volontari nel sud della Cina, esaminando i livelli di anticorpi contro 9 diversi ceppi di influenza che circolavano fra il 1968 e il 2009. Hanno scoperto che mentre i bambini prendono l'influenza in media ogni due anni, le infezioni diventano meno frequenti quando si esce dall'infanzia e si va verso l'età adulta. Dai 30 in poi, le infezioni influenzali tendono a verificarsi a un ritmo costante di circa due ogni 10 anni.

"C'è molto dibattito su quanto spesso la gente prenda l'influenza e i virus simil-influenzali causati da altri agenti patogeni - afferma Adam Kucharski, uno degli autori - ma questa è la prima volta che qualcuno ha ricostruito la storia di un'infezione da campioni di sangue contemporanei".

© Riproduzione Riservata

Commenti