Salute

Influenza, anche il sesso tra i rimedi

Consigli pratici per contrastare il malanno di stagione, che in questa settimana raggiunge il suo picco massimo

Nella settimana del picco di influenza e mentre negli Stati Uniti è allarme epidemia, arrivano buone notizie: tra i rimedi per difendersi dal malanno più insidioso di stagione c'è anche il sesso. Oltre ai vaccini, al cibo sano, ad alcune pratiche preventive (come lavarsi spesso le mani) e all'attività sportiva, anche quella "sotto le lenzuola" aiuterebbe a prevenire il contagio. A dirlo sono alcuni esperti, citati dall'Huffington Post.

Secondo uno studio infatti, fare l'amore almeno un paio di volte alla settimana può aumentare le immonoglobine A, ovvero un potente anticorpo che aiuta a combattere il raffreddamento e i suoi sintomi, che accompagnano l'influenza. Naturalmente c'è anche una piccola controindicazione: se il partner è già ammalato, sarà meglio lasciar perdere, limitandosi ai rimedi più "classici".

Primo tra tutti quello di "lavarsi le mani e mantenere alto il livello della propria igiene personale". Il motivo è semplice: trattandosi di un'infezione, come tale si diffonde maggiormente e con più facilità attraverso il contatto con oggetti o persone ammalate, dunque il fatto di lavarsi, soprattutto le mani, riduce la possibilità di trasmissione dei virus che causano l'influenza. Non sarebbero invece così efficaci e indispensabili le mascherine protettive, specie quando si usano i mezzi pubblici. Se è vero che possono limitare la trasmissione attraverso starnuti e colpi di tosse, il loro uso dovrebbe essere accompagnato da altre pratiche quotidiane.

Gli esperti consigliano, infatti, di non sottovalutare l'importanza dello stile di vita. Fondamentale sarebbe infatti dormire una giusta quantità di ore. "Se non si dorme in modo adeguato - si legge sull'Huffington Post - il sistema immunitario funziona male e le difese diminuiscono nel tempo". Ecco allora che si raccomanda di riposare almeno 7-9 ore per notte.

Altro capitolo importante è l'alimentazione. Se le proprietà delle vitamine sono note (soprattutto quelle della vitamina C), non tutti conoscono i benefici di aglio e cipolla: entrambi sono ricchi infatti di proprietà antimicrobiche, utilissime nel combattere l'influenza e non solo. Un aiuto nel rinforzare il sistema immunitario arriva poi anche da alcune spezie ed erbe, come il timo, mentre bere molta acqua serve a mantenere idratato il corpo e ad espellere con più facilità le tossine. Stesso discorso per lo sport, che aiuta a mantenere una condizione fisica migliore.

Resta, naturalmente, il consiglio degli esperti a vaccinarsi, rivolto soprattutto a chi agli anziani e a chi soffre di patologie che possono diventare a rischio se unite all'influenza.

© Riproduzione Riservata

Commenti