Salute

In Sicilia scontro animalisti-Comune sulla derattizzazione a Palermo

topi_fg

Palermo, 18 ago. (AdnKronos Salute) - Tolleranza zero per chi intende impedire interventi di igiene pubblica. Il Comune di Palermo reagisce a muso duro contro un gruppo di animalisti che ieri hanno tentato di impedire l'intervento di disinfestazione e derattizzazione previsto ai Cantieri culturali della Zisa. Un gruppo di persone ha infatti impedito, fino all'arrivo dei carabinieri, agli operai della Rap (l'azienda che gestisce il servizio di igiene ambientale della città) di accedere ai Cantieri, sostenendo che la derattizzazione "sarebbe nociva per la colonia di gatti randagi che vive in quell'area".

Motivazione respinta con fermezza dal Comune, che ha sottolineato come le operazioni di derattizzazione "vengono svolte con i sistemi canonici previsti dalla legge e in linea con quanto previsto dal regolamento comunale, e certamente la presenza dei gatti non può essere considerata motivo di impedimento ad un importante intervento di igiene pubblica che non è rimandabile".

Il Comune, ha precisato il sindaco Leoluca Orlando, "ha il dovere di intervenire per la salubrità dei luoghi pubblici e comportamenti violenti o minacciosi non saranno tollerati, a maggior ragione quando privi di qualsiasi fondamento. Il Comune e la Rap hanno un piano di interventi di derattizzazione e disinfestazione che include tantissime aree e spazi pubblici e frequentati dal pubblico e non saranno certamente alcuni sedicenti amanti degli animali a rallentarlo".

© Riproduzione Riservata

Commenti