Salute

Droga, al Gemelli apre un ambulatorio per liberarsi dallo 'spinello'

Il servizio del policlinico universitario di Roma rivolto a giovani e adulti per i quali il consumo di questa sostanza rappresenta un problema fuori controllo. Un telefonata per prenotare una visita, colloqui individuali e riabilitazione di gruppo. Lo psichiatra Federico Tonioni coordinerà il servizio

Cannabis--268x201

Roma, 17 mar. (AdnKronos Salute) - La cannabis è la droga più utilizzata in Italia. Secondo la relazione annuale 2013 e il primo semestre 2014 del Dipartimento politiche antidroga ha una prevalenza che si attesta su valori superiori al 20%, registrando un incremento di 1,9 punti percentuali nel primo semestre del 2014. La risposta a questi dati arriva dal Policlinico universitario Gemelli di Roma, che apre un ambulatorio dedicato alla dipendenza psicologica da cannabis. Un servizio rivolto a giovani e adulti per i quali il consumo di questa sostanza rappresenta un problema fuori controllo.

L’ambulatorio, inserito nell’attività clinica del Day hospital di Psichiatria e farmacodipendenze del Gemelli, sarà coordinato dallo psichiatra Federico Tonioni. Per accedervi basterà prenotare una visita telefonando, da lunedì a venerdì, dalle ore 10.00 alle ore 14.00, al numero 06 30154122. La terapia si avvarrà di colloqui individuali, riabilitazione di gruppo ed eventuale supporto farmacologico. Si tratta del primo ambulatorio specifico per la dipendenza da cannabis, accanto al lavoro già svolto dai Dipartimenti di salute mentale distribuiti sul territorio correlati ai SerT.

"La cannabis è una sostanza che, soprattutto in adolescenza, si colloca sul confine tra normalità e patologia – afferma Tonioni - È necessario lavorare su questo confine per mettere meglio in luce gli elementi predittivi e i segnali precoci di una tossicodipendenza, che può strutturarsi definitivamente in età adulta".

© Riproduzione Riservata

Commenti