Salute

Aids, sono le donne le più colpite

In occasione della Festa della Donna, uno spot molto esplicito invita a prendere adeguate precauzioni

Alcune partecipanti alla XXI edizione dell’Elton John Aids Foundation Academy Awards Viewing Party di West Hollywood lo scorso 24 febbraio (Dimitrios Kambouris/Getty Images for EJAF)

I dati del Centro Operativo Aids dell’Istituto Superiore della Sanità parlano chiaro: secondo i risultati relativi al 2011, le donne sono le persone più colpite dal virus dell’Hiv con un incremento del 15-20% registrato negli ultimi anni. Il 78,8% delle infezioni, inoltre, dipende da rapporti sessuali non protetti. Il numero di donne italiane affette da Hiv è in costante crescita e l’età media della diagnosi da Hiv positivo nel nostro Paese è di 34 anni. È stato mettendo insieme queste informazioni che è nata la campagna ToiletThink.it realizzata per l’associazione sieropositivo.it , composta da professionisti e volontari che operano a sostegno delle persone affette da Hiv-Aids.

L’iniziativa prende il via oggi, in occasione della Festa della Donna, partendo proprio dai principali locali di Milano e Roma, punto di riferimento per le donne che escono a festeggiare. Nei bagni dei locali, le donne troveranno adesivi e rotoli di carta igienica prestampati con la domanda “Quando usi un bagno pubblico hai paura delle malattie?”. Un QR code permette di collegarsi al sito dedicato ToiletThink.it, dove è possibile vedere altri due soggetti, oltre a questo:

La campagna, infatti, traccia un parallelo fra le precauzioni che le donne prendono per paura delle malattie quando usano le toilette pubbliche e quelle che dovrebbero prendere quando si tratta di rapporti sessuali. Visivamente, l’efficace analogia è affidata a immagini che non hanno bisogno di parole per mettere in guardia le donne da comportamenti scorretti e potenzialmente pericolosi per la salute. L’operazione porta la firma dell’agenzia di comunicazione TbwaItalia , che ha lavorato pro-bono a favore dell’associazione, supportata da partner come The Family, Fleishman Hillard, Zero, Spam, Discovery Italia, Nbc Universal Italia, Click Caffè - Fondazione Forma e Peperoncino.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Aids: guarita neonata sieropositiva

Una bambina americana, curata alla nascita con un cocktail di farmaci retrovirali, non ha più tracce del virus hiv. Sarebbe il secondo caso al mondo di guarigione