Scienza

Pillolo per lui: siamo sulla strada giusta

Gli scienziati hanno scoperto come bloccare, in modo temporaneo, un gene indispensabile per lo sviluppo degli spermatozoi

Evitare gravidanze indesiderate è sempre stata una responsabilità femminile: generazioni di pillole contraccettive si sono susseguite, mentre la messa a punto di un pillolo maschile è sempre stata un’impresa difficile. I tentativi di realizzare un anticoncezionale per lui bloccando il testosterone si sono arenati sugli effetti indesiderati (irritabilità, stanchezza, calo del desiderio...). Ora, forse, è stata imboccata la strada giusta. Scienziati dell’Università di Edimburgo hanno scoperto un gene il cui ruolo è fondamentale per lo sviluppo finale dello sperma.

Il gene si chiama Katnal1 e, quando viene bloccato (in esperimenti in vitro), i testicoli continuano a produrre spermatozoi, ma immaturi e inefficienti per la riproduzione. La prospettiva è quindi preparare un farmaco che inibisca questo gene. «Sarebbe un modo per indurre nel maschio una situazione temporanea di sterilità. Con effetti del tutto reversibili» ha precisato Lee Smith, uno dei ricercatori di Edimburgo che ha condotto lo studio.

© Riproduzione Riservata

Commenti