Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Salute

Un po’ di esercizio fisico tiene giovane anche il cervello

Ancora un esperimento che dimostra tutti i benefici di un moderato allenamento quotidiano

Credits: Mike Kemp/Getty Images

Di mezza età, pigri e sedentari, ovviamente sovrappeso (con un indice di massa corporea tra 28 e 31): per 4 mesi li hanno messi a fare esercizio fisico seguendo un programma quotidiano mediamente intenso, camminata veloce o jogging.

A questi sei volontari, i ricercatori dell’Università di Montreal hanno registrato parametri fisiologici, biologici e cognitivi, prima e dopo l’esperimento. E, a distanza di 4 mesi, hanno confrontato tutti i valori. Erano migliorati (così come ci si aspettava) dal punto di vista fisico: meno tessuto grasso intorno a vita e torace, minore resistenza all’insulina (segnale di prediabete). La vera sorpresa è stata ai test cognitivi: le loro performance erano nettamente aumentate, come conseguenza di una maggiore ossigenazione cerebrale. La controprova viene da un altro studio (appena pubblicato su «Neurology») condotto su 600 persone anziane: in chi era rimasto fisicamente attivo c’erano segni minori di declino cerebrale.

Leggi Panorama online

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>