Salute

Stella Boonshoft, l'orgoglio di una taglia XL

La lezione della ragazza americana che spiega al mondo perché ama il suo corpo formoso

stella

La foto di Stella Boonshoft  messa in rete dal fotografo Brandon Stanton. La ragazza, dopo un iniziale momento di sconcerto, l'ha pubblicata sul suo blog

"ATTENZIONE: quest’immagine potrebbe essere considerata oscena, perché non sono magra. E tutti sappiamo che solo le persone magre possono mostrare la loro pancia e celebrare se stesse. Beh, io non ho intenzione di preoccuparmi per questo. Questo è il mio corpo, non il vostro. IL MIO. Significa che le scelte che faccio, non sono fottuti affari vostri. Significa che la mia taglia non è un fottuto affar vostro. Se la mia pancia, le mie braccia grasse, le smagliature e le mie cosce vi offendono, va bene. Non ho intenzione di nascondere il mio corpo a vantaggio della vostre sensibilità delicate. Questa foto è per quelli che mi hanno detto che la mia pancia era troppo grossa quando avevo 5 anni. Questa foto è per il mio insegnante di equitazione che mi diceva che ero grassa quando avevo 9 anni. Questa foto è per la ragazza del campo estivo che mi ha detto che sarei stata meglio se avessi perso qualche chilo. Questa foto è per il ragazzo che ad una festa mi ha detto che sembravo una balena spiaggiata..."

Con queste parole, a settembre, la studentessa universitaria newyorkese Stella Boonshoft ha aperto il suo blog . Stanca di sentirsi chiamare grassona, ha deciso di spiegare a tutti perché lei, invece, ama il suo corpo. L'idea l'ha avuta quando ha visto che la sua foto in costume, messa su Facebook dal fotografo Brandon Stanton, aveva ricevuto 500 mila "like". Superata la vergogna e la rabbia, Stella ha deciso che quello l'avrebbe resa ancora più forte, che sarebbe stata quella la sua battaglia.

E ha aperto un blog, in cui ha inserito la foto e il suo personalissimo commento. L'immagine in pochissimo tempo ha fatto il giro del mondo, e Stella è diventata in un attimo la portabandiera dell'orgoglio "curvy". "Mi chiamo Stella, e sono qui per dirvi che non c'è niente di sbagliato nel vostro corpo". La portavoce di tutte quelle ragazze e quelle donne, insomma, che non si vergognano delle loro forme e che, anzi, si piacciono.

Ora Stella continua a postare le sue foto e continua quasi ogni giorno il suo dialogo con i numerosissimi lettori. "È successo che il mio corpo fosse formoso. Io non sono mai stata magra e non lo sarò mai. E questo va maledettamente bene. Io sono felice, sono sana, ho una taglia 46/48 benedetta da un corpo che fa il suo meglio per me, e non contro di me. Il mio corpo mi permette di frequentare il college. Il mio corpo mi permette di passeggiare con il mio cane. Il mio corpo mi fa abbracciare mia madre e mio padre. E, cosa più importante di tutte, il mio corpo mi permette di aiutare gli altri quando ne hanno bisogno"...

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>