Salute

Chi campa in piedi campa cent’anni

Secondo un recente studio pubblicato sul giornale medico Bmj Open, chi sta seduto più di tre ore al giorno (praticamente quasi l’intero mondo occidentale) perde due anni di vita

Il Wall Street journal, quando ha dato la notizia, ha pregato i suoi lettori di leggerla seduti. Secondo un recente studio pubblicato sul giornale medico Bmj Open, chi sta seduto più di tre ore al giorno (praticamente quasi l’intero mondo occidentale) perde due anni di vita. Oppure, guardando al lato ottimistico della notizia: stare molto in piedi allunga la vita di due anni. Il divano uccide, più del fumo. Sono avvisati i «couch potatoes» del mondo, le patate da sofà, che vedono al primo posto a sorpresa Malta con un 72 per cento di popolazione sbracata sul divano, seguita da Gran Bretagna e America.

Ha spiegato inoltre Peter Katzmarzyk, professore al Pennington biomedical research center di Baton Rouge, Louisiana, che ha condotto per 14 anni una ricerca su un campione di 167 mila adulti: se guardiamo la tv al massimo due ore al giorno aggiungiamo 1,4 anni su questa Terra.

Che una vita sedentaria sia dannosa si sapeva. Un inquietante studio australiano dello scorso anno aveva avvisato che con 11 ore seduti il rischio di morire entro tre anni aumentava del 40 per cento. In uno scenario così apocalittico i due studiosi americani hanno dato consigli per sopravvivere a un’esistenza che ci costringe ben oltre le tre ore al giorno davanti a un computer: dovremmo pensare a scrivanie alte dove potere lavorare in piedi come i cavalli, smettere di comunicare via email anche da un ufficio all’altro. Per arrivare alla teorizzazione del sublime per ogni impiegato: frequenti passeggiatine alla macchinetta del caffè possono allungare la vita.

La Bbc e lo Wsj stesso si sono detti dubbiosi. «È uno studio troppo generico per dirti quali sono i veri effetti del sofà» ha commentato  David Spiegelhalter ell’Università di Cambridge sull’emittente inglese. D’altronde Winston Churchill a Paul Johnson, suo futuro storico, che chiedeva il segreto del suo successo, rispondeva serissimo: «Moderare lo sforzo. Mai restare in piedi quando si può restare seduti. E mai stare seduti quando si può stare sdraiati». E visse felice e potente fino a 90 anni.

© Riproduzione Riservata

Commenti