Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24

Un Ufo nel cielo di Creta?

C'è uno strano oggetto nel cielo in una foto scattata da due turisti. Sulla cui autenticità sembra non esserci dubbio

Una foto scattata ad uno scorcio suggestivo della Grecia ha rivelato una sorpresa: nel cielo turchese di Creta è apparso uno strano oggetto in volo dall'aspetto metallico e dalla forma insolita. L'immagine, inviata al sito Abovetopsecret, è diventata subito un caso negli Stati Uniti, finendo al centro di dibattiti ed approfondimenti (ne ha parlato anche George Noory, nella sua nota trasmissione radiofonica Coast to coast),  perché quell'Ufo sarebbe il più chiaro e credibile fotografato negli ultimi anni.

Gli esperti sono rimasti impressionati da quello scatto ripreso da una coppia di turisti tedeschi in vacanza, sulla cui buona fede tutti sono pronti a scommettere. Le prime analisi, in effetti,  hanno dimostrato che la foto è genuina. L'immagine sarebbe stata persino sottoposta ad un esame particolare, con un software in dotazione agli inquirenti americani e utilizzato nei processi penali. Una sorta di "perizia tecnica" a prova di tribunale, dunque, che avrebbe dato un esito importante: non risultano né alterazioni né manipolazioni al computer. Quello che si vede, c'era davvero al momento dello scatto.

Ma il punto è proprio questo: cosa c'era? L'ingrandimento mostra una struttura a cupola, dalla forma irregolare, che ricorda un po' un Maggiolone della Volkswagen. Solo che questo si libra nell'aria... L'oggetto sembra riflettere la luce del sole, come se la sua superficie fosse di metallo. Eppure, quando i due turisti hanno immortalato il panorama- giurano- quella cosa non si vedeva. Ecco allora la testimonianza dell'autrice dello scatto:

"Il 19 agosto di quest'anno mio marito ed io stavamo guidando in direzione della bellissima spiaggia di Balos di Gramvousa, sull'isola di Creta, dove stavamo trascorrendo le nostre vacanze. Percorrevamo una stradina sterrata che porta direttamente in spiaggia e per via delle buche guidavamo molto piano.

Ad un certo punto, durante questo percorso di mezz'ora, ha attraversato la strada un gruppo di capre, così ne ho approfittato per scattare delle foto. Le ho fatte dal finestrino, riprendendo gli animali e anche me stessa riflessa nello specchietto. Poi sono scesa e ne ho fatte molte altre.

Circa un'ora e mezza più tardi, quando siamo arrivati in spiaggia dopo aver risalito tutta la collina, il clima era molto ventoso, così ci siamo riparati in un bar e abbiamo iniziato a guardare le foto appena scattate. Solamente a questo punto ci siamo accorti che c'era qualcosa nel cielo in uno solo degli scatti.

Abbiamo zoomato sulla nostra macchina fotografica, ma non riuscivamo a credere a quello che vedevamo, tanto era strana quella forma. Abbiamo discusso tra di noi, per cercare di capire cosa potesse essere, ma non ne abbiamo idea. Non abbiamo notato nulla in cielo mentre scattavo. Non abbiamo mai fatto esperienze anomale. Era una giornata calda, soleggiata con un forte vento di nord-ovest e tutto era silenzioso."

Abovetopsecret  ha chiesto ad un esperto di immagini digitali, Jeff Ritzmann, di analizzare la foto. Un esame molto dettagliato e tecnico (che potrete leggere sul sito ), dal quale però emerge un elemento fondamentale: qualcosa di fisico ha davvero interagito con la fotocamera.  

La cupola infatti riflette i raggi solari proprio come ci si aspetterebbe da un vero oggetto solido in quella posizione- luci ed ombre sono corrette e coerenti. Non solo: dalla perizia si rileva, nonostante la forma apparentemente irregolare, la presenza invece di una forte simmetria e specularità.

L'esperto non è stato in grado di stabilire la distanza dell'Ufo dall'obiettivo né le sue dimensioni, pur ipotizzando che fosse abbastanza grande- almeno 40 piedi di diametro, circa 12 metri. In base all'analisi ha escluso che si potesse trattare di un insetto, di un uccello, di un aereo, di un fenomeno atmosferico... Ma non si sbilancia sulla reale natura di quell'oggetto in cielo.

Insomma,  può dire con certezza cosa non è, ma non cosa è.  Jeff Ritzmann ammette: "Analizzare foto di presunti Ufo spesso è offensivo per un ricercatore, perché sono quasi sempre delle bufale. In 26 anni di lavoro mi sono imbattuto raramente in foto degne di nota. Trovo che questa sia non solo una delle più interessanti, ma anche quella che più mi confonde. "

www.extremamente.it

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>