Ufo in Bulgaria all'esame di un ex agente dell'Fbi

Le immagini riprese qualche giorno fa sono state sottoposte ad un esperto che si è rivelato possibilista

Una sfera luminosa si muove rapidamente nel cielo notturno. Incrocia quello che sembra un aereo di linea, scompare e riappare da dietro tralicci e fili elettrici, cambia colore ed intensità. Mentre si sposta, non emette alcun rumore e non assomiglia a nulla di conosciuto. Insomma, un classico esempio di Ufo.
 
Le immagini sono state riprese lo scorso 4 agosto ad Haskovo, in Bulgaria. A postarle sul web, un utente che si firma "Nedialko Kostadinov". Sul suo canale di Youtube, di video del genere ce ne sono decine. Protagonista sempre lo stesso oggetto: brillante, sferico e molto veloce. L'Huffington Post ha voluto sottoporre l'ultimo di questi filmati a Ben Hansen, uno dei principali consulenti della trasmissione di SyFy Fact or Faked: Paranormal Files.

L'ex agente speciale dell'FBI ne ha smascherate parecchie di bufale. Ma a sorpresa, questa volta, Hansen è sembrato molto meno scettico e assai più possibilista del solito. "Il video è interessante. Se si tratta di un falso, realizzato con la grafica per computer, l'autore deve avere un programma più che discreto e un sacco di tempo da perdere" - ha detto infatti al giornale americano.  

Il video

 

Anche se non si può escludere a priori la manipolazione digitale delle immagini, a suo avviso in questo caso è molto improbabile che ciò sia accaduto.
"Il potenziale falsario deve superare una serie di sfide tecniche. Bisogna essere abili, ad esempio, quando l'Ufo passa dietro ai fili elettrici e agli edifici: si usa un noioso processo di editing che si chiama rotoscoping. Poi è necessario mantenere le corrette proporzioni dell'oggetto quando la telecamera stringe o allarga, sfocarlo quando l'obiettivo zooma e aggiungere effetti realistici come il tremolio dell'immagine."
Insomma, un lavoraccio. Ad Hansen poi non suona sospetta neanche la mole di filmati tutti uguali caricati dall'utente. "È vero, Kostadinov ha un'ottantina di video che mostrano ciò che sembra lo stesso fenomeno Ufo. Ma non sono enfatizzati, non cerca di convincere nessuno che si tratti di astronavi aliene. Non credo che sia un mistificatore."
Quale sarebbe dunque il suo scopo? L'esperto ha una sua opinione. "Mi viene da pensare che abbia veramente visto e filmato quella luce varie volte. Forse è stato testimone, nel corso di un intero anno, di quegli strani eventi ed ha deciso di caricare i video sul web, solo come documento, nella speranza che qualcuno lo aiuti a capire cosa sia."
Proprio questo è l'interrogativo fondamentale: cosa ha attraversato, in tutti questi mesi, i cieli della Bulgaria? Le ipotesi sono diverse. Il videoamatore potrebbe essersi imbattuto, involontariamente, in un velivolo militare sperimentale. Molto meno probabile- soprattutto per la ripetitività del fenomeno- che si sia trattato di spazzatura spaziale o di meteore. Forse poteva essere un satellite, anche se con caratteristiche un po' insolite.
 

Un internauta, commentando il video in questione, ha infatti scritto:"L'8 aprile del 2013, sopra la contea di Los Angeles, ho visto qualcosa di simile che procedeva in direzione nord a velocità costante, dato distintivo di un satellite in orbita polare. Ma  era troppo luminoso per essere un satellite convenzionale: era almeno due-tre volte più brillante delle stelle più splendenti. Probabilmente non era effetto del riflesso del sole, perchè il livello di luminosità si è mantenuto sempre uguale mentre ha attraversato da sud a nord la linea dell'orizzonte in circa 5 minuti."
 "Al video operatore suggerirei di utilizzare due telecamere e di investire un po' di denaro su un visore notturno", dice Ben Hansen. "Piazzare una seconda camera su un treppiedi può essere utile per determinare il reale movimento dell'oggetto, così si può escludere che sia un velivolo convenzionale o una lanterna cinese. Il visore notturno poi migliorerà la qualità generale delle immagini e ci darà maggiori informazioni da analizzare."
Un mistero che potrebbe però essere già stato risolto: quella sfera cangiante che si muove sulla linea dell'orizzonte non sarebbe altro che la ISS, la Stazione Spaziale Internazionale. Nell'ora e nel giorno delle riprese stava proprio passando sopra la Bulgaria. La variazione dell'intensità, del colore e della forma della luce sarebbe solo un effetto prodotto dalla messa a fuoco della telecamera. Un 'astronave, sì,  ma assolutamente terrestre...

www.extremamente.it

© Riproduzione Riservata

Commenti