Mille domande, tanti dubbi e perplessità. La prima giornata di “Carriere e lavoro” a Torino è affollata di ragazzi e ragazze pronti a mettersi in gioco per orientarsi nella ricerca di un impiego. E i professionisti delle risorse umane chiamati da Hrc Group, anche nell’edizione 2017 di Panorama d’Italia, rispondono e si confrontano con loro attraverso consigli e dritte utili.

Formazione continua
Punto chiave per le aziende presenti all'incontro è l'ampio spazio dedicato alla formazione. In Cola-Cola Hbc Italia si chiama "Youth Empowered" e avviene sia attraverso degli incontri fisici sia con gli accessi a un portale online, con moduli dedicati alle attitudini e alle capacità dei singoli. “Vi capiterà prima o poi di partecipare come candidati a un assessment di selezione (ovvero, una valutazione) che serve per testare il comportamento del lavoratore in situazioni particolari o critiche all'interno di un contesto professionale reale - spiega Irene Maccabruni, HR - Staffing Manager & identification expert Coca-Cola Hellenic Bottling Company - Noi incontriamo circa un migliaio di persone all’anno”.

Anche Avio Aero, l’azienda del gruppo General Elettric, che ospita “Carriere e Lavoro” nel salone d’onore del Castello del Valentino di Torino, dedica altrettanta attenzione alla formazione partendo dagli studenti: “I nostri assessment sono molto strutturati”, dice Antonella Migliore, Global Supply Chain North Italy Senior HR Leader di Avio Aero. “Noi facciamo orientamento già nelle scuole secondarie superiori”.

Ai giovani universitari guarda anche Auchan Retail Italia che, proprio in queste settimane sta selezionando candidati per posizioni leader all’interno dell’azienda. “Auchan Executive Graduate Program è un percorso internazionale per neo laureati - racconta Elisa Damnotti - L’obiettivo è accelerare la crescita dei leader di domani”.

L’importanza del curriculum
Nel cercare lavoro è importante guardare avanti e tenersi aggiornati. Su questo punto sono d'accordo tutti gli ospiti intervenuti all'incontro. “La maggior parte delle professioni di domani oggi non esistono ancora. L’aggiornamento sul mercato del lavoro deve essere quindi continuo e il curriculum, come un biglietto da visita, non può essere trascurato e va fatto "su misura". Se un CV è interessante dal punto di vista tecnico, viene "ricordato", preso in considerazione e approfondito. Il consiglio è quindi di elencare tutte le esperienze maturate fino a quel momento”. Comprese le passioni che non vanno trascurate, anzi. “Il lavoro più facile da trovare è quello desiderato davvero. Quello, quindi, che è stato monitorato costantemente”.

© Riproduzione Riservata

Commenti