Cinema Video

E la chiamano estate, Isabella Ferrari in un amore senza sesso - Video in anteprima

Film di Paolo Franchi in concorso al Festival di Roma, dove debutterà il 14 novembre, racconta una relazione tormentata

Lei è bella, con un corpo ancora mozzafiato nei suoi 48 anni. Isabella Ferrari si muove sinuosa in camera da letto, ma il suo compagno non la cerca fisicamente.

È un amore tormentato e difficile la storia protagonista di E la chiamano estate , film di Paolo Franchi in concorso al Festival del Film di Roma . Mercoledì 14 novembre debutterà in Capitale: Panorama.it ve ne offre intanto un estratto video in esclusiva.


Dino (Jean-Marc Barr) e Anna (Ferrari) sono una coppia di quarantenni. Si amano intensamente ma la loro non è una relazione convenzionale: tra loro non c'è mai stato un rapporto fisico. Dino si è sottratto a questo, come se dentro di lui ci fosse una scissione netta e dolorosa tra eros e amore.

Dino non è in grado di accettare l'aiuto di nessuno, nemmeno del suo psicologo, e il suo malessere si esplicita in un comportamento estremo che lo porta ad avere compulsivi rapporti sessuali con prostitute. La sua deriva lo conduce ad andare in cerca degli ex fidanzati di Anna per sapere come fosse stato il loro rapporto, fino a chiedere a loro di tornare con lei.

Dal canto suo, Anna non è in grado di trovare una soluzione, non sa e non vuole mettere fine a questo tormentato, irrinunciabile rapporto d’amore...

Nel cast ci sono anche Filippo Nigro, Luca Argentero, Eva Riccobono.