Cinema Video

Cannes 2013: "La vie d'Adèle", la storia lesbo Palma d'Oro - Video

Un estratto del film che ha trionfato alla Croisette con le due attrici francesi Adèle Exarchopoulos e Léa Seydoux

Ecco un estratto video (sottotitolato in inglese) de La vie d'Adèle - Chapitre 1 & 2  (Blue Is the Warmest Color), film del tunisino Abdellatif Kechiche che ha vinto la Palma d'oro  alla 66^ edizione del Festival di Cannes.  Anche le due attrici protagoniste, le francesi Adèle Exarchopoulos e Léa Seydoux, in maniera inusuale sono state premiate con la Palma d'oro.

 

La pellicola racconta con tenerezza l'amore lesbico tra Adèle (Exarchopoulos), una ragazzina di quindici anni, ed Emma (Seydoux), un'artista dai capelli blu, più disinibita, con cui l'adolescente scopre l'amore pieno, passionale e fisico. Il regista racconta questo in tutti i suoi particolari, dai lunghi dialoghi tra Adèle e le sue coetanee fino al sesso rappresentato in maniera esplicita, tra nudità e gemiti.      

Il film è di grande attualità, perlomeno in Francia dove la recente legge che apre ai matrimoni gay ha scatenato un vero putiferio, ma Kechiche ha dichiarato più volte di non aver voluto realizzare qualcosa di politico. In Italia arriverà in autunno distribuito da Lucky Red.