News

Tornano in Siria le armi chimiche?

 

File ordinate di cadaveri che non mostrano segni di ferite. Sono immagini fortissime e senza commento quelle dei morti (1300 circa, fra cui tantissimi bambini) che sarebbero stati uccisi dalle truppe di Assad con il gas nervino. Questo quanto denunciano i ribelli siriani e che - se confermato- costituirebbe il più grave attacco con armi non convenzionali  degli ultimi 25 anni. Il mondo chiede chiarezza

© Riproduzione Riservata

Commenti