Politica

Prove d’intesa tra Pd e grillini per la Consulta e il Csm

Nelle prossime ore atteso incontro informale tra Speranza e Carinelli per vagliare candidature

Il plenum del Consiglio superiore della magistratura – Credits: ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Il Movimento 5 Stelle tenta la trattativa con il Partito Democratico anche per l’elezione dei giudici della Corte Costituzionale e il Consiglio Superiore della Magistratura.

Nelle prossime ore si dovrebbe tenere un incontro tra il capogruppo grillino alla Camera, Paola Carinelli e il suo omologo del Pd, Andrea Speranza. Oggetto della conversazione la ricerca di una possibile intesa sui nomi da votare per la Consulta e il Csm visto che ormai i quorum per l’elezione si sono abbassati e le nomine sono in dirittura d’arrivo. Ieri i parlamentari pentastellati delle Commissioni Affari Costituzionali e Giustizia  hanno dato mandato alla Carinelli di incontrare Speranza per sentire se il Pd abbia da fare dei nomi che possano essere potabili anche per il partito di Beppe Grillo, il quale per la Corte Costituzionale fino ad ora ha votato i suoi candidati senza grande convinzione (leggi qui ).

Certo è che se i nomi che si sono fatti fino od ora per il Partito Democratico alla Corte Costituzionale, Luciano Violante e Silvana Sciarra, i margini di trattativa sarebbero inesistenti.

© Riproduzione Riservata

Commenti