Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Politica

Primarie democratiche: come si vota

Si vota il 25 novembre per il primo turno, previa registrazione in un ufficio preposto all'iscrizione all'albo del centrosinistra. Tutte le info

I CANDIDATI. Sono cinque i contendenti che aspirano a rappresentare il centrosinistra nelle prossime elezioni politiche, in programma probabilmente nell’aprile 2013: il segretario Pd Pierluigi Bersani, il sindaco di Firenze Matteo Renzi, il governatore pugliese Nichi Vendola, il consigliere regionale veneto Laura Puppato e l’assessore al Bilancio del comune di Milano Bruno Tabacci. Per partecipare i cinque competitors delle primarie hanno dovuto raccogliere 20mila firme di sostegno, firmare la Carta d’intenti del centrosinistra e l’impegno a sostenere il vincitore. Per la campagna elettorale c’è il tetto di spesa massimo di 200mila euro e sarà vietata qualsiasi forma di pubblicità a pagamento. Sono previste la rendicontazione delle spese e la dichiarazione dei contributi ricevuti superiori ai 500 euro.

QUANDO SI VOTA. Le elezioni si terranno il 25 novembre dalle 8.00 alle 20.00. Con un eventuale secondo turno il 2 dicembre, se nessuno dei cinque candidati dovesse superare il 50 per cento dei consensi.

DOVE SI VOTA. La macchina del partito istituirà su tutto il territorio nazionale 10mila seggi  dove coloro i quali potranno partecipare alla scelta del candidato premier del centrosinistra potranno recarsi per esprimere la loro preferenza. I seggi  saranno composti da un presidente e due scrutatori con pluralità di presenza politiche. Ogni candidato potrà designare rappresentanti di lista.

COME SI VOTA. Per poter votare è necessario iscriversi a un albo e sottoscrivere un pubblico sostegno alla coalizione di centrosinistra “Italia bene comune” con il riconoscimento di una Carta d’intenti. L'iscrizione all'albo degli elettori di centrosinistra deve essere effettuato dal 4 al 25 novembre, ma in un luogo distante (ma non troppo) dal proprio seggio elettorale , che sarà collegato al numero della propria sezione visibile sulla tessera elettorale. È possibile anche, per snellire i tempi, fare una pre-registrazione online sul sito www.primarieitaliabenecomune.it che però non è sufficiente: gli elettori dovranno comunque recarsi all’ufficio preposto (distante dal proprio seggio) per completare la registrazione. È previsto un pagamento di due euro. Completata la registrazione, per votare, l’elettore deve presentare al proprio seggio un documento d’identità, la tessera elettorale e il certificato di elettore del centrosinistra.

CHI VOTA. Possono votare, a differenza di quanto avvenuto nelle precedenti primarie nazionali del Pd nel 2007 e nel 2009, i cittadini maggiorenni in possesso di regole certificato elettorale, gli italiani sparsi nel mondo e i cittadini stranieri in Italia in possesso di permesso di soggiorno e carta d’identità. Possono votare anche i lavoratori, gli studenti fuorisede e tutti coloro che il giorno delle elezioni non saranno nella propria città di residenza.

PS Il sito Internet per informarsi sul proprio seggio elettorale, compilare il form di preregistrazione all'albo e ottenere tutte le informazioni necessarie: trova il tuo ufficio elettorale e trova il tuo seggio

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>