Francesca Puglisi
Politica

Niente adozioni di minori ai single

Il Pd ritira dal ddl l'emendamento che introduceva tale possibilità.

La possibilità, per i single, di adottare un minore salta definitivamente dal ddl sulle adozioni da parte delle famiglie affidatarie. La senatrice del Pd Francesca Puglisi ha infatti ritirato l'emendamento "pro-single" per le perplessità di diversi senatori dem e su richiesta della relatrice Rosanna Filippin.

In un estremo tentativo di non abbandonare l'intento, lo hai poi trasformato in odg, ma è stata costretta a rinunciare anche a quest'ultima formulazione per via della contrarietà del centrodestra.

"L'intento di quell'emendamento - ha detto Puglisi dopo il suo ritiro - non era aprire a scorciatoie per l'adozione dei single, ma piuttosto equiparare i diritti dei bambini che vanno in affido familiare a single, come già la legge permette di fare, perché l'affido familiare, legato alla disponibilità delle persone, negli ultimi cinque anni è calato del 16 per cento. Comunque ho ritirato l'emendamento semplicemente perché so che l'ottimo a volte è nemico del bene e questa legge, se approvata, consente davvero di fare notevoli passi avanti in materia di diritti dei bambini".


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Adozioni, quei bambini nati due volte

Aumentano i bambini con più famiglie. Nel 2011 sono stati adottati 4.022 minori. Paola Crestani, presidente di Ciai, racconta la sua esperienza a Panorama. “L’adozione, spiega Crestani, è un miracolo. Improvvisamente un bambino così lontano diventa parte di te”. Il …

Commenti