Politica

Chi è Margherita Gatta, il nuovo assessore ai Lavori Pubblici di Roma

Avvocato, fedele ai dogmi grillini, no-vax, solita a diffondere bufale sul web. Cresciuta politicamente nei meet up ha ottenuto nel 2012 solo 72 preferenze

Campidoglio

Il Campidoglio, sede del Comune di Roma – Credits: FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images

Conosce l’urbanistica e le procedure per gli appalti nella pubblica amministrazione, l’avvocato Margherita Gatta. E questo è un dato rassicurante.

Più preoccupante è che il nuovo assessore ai Lavori pubblici prescelto da Virginia Raggi per l’ennesimo rimpasto della giunta capitolina, sia una donna che oltre ad essere fedele ai vari dogmi grillini (dal no ai vaccini alla cura del cancro con la cura Di Bella e con l’alimentazione) sia propensa, come il più inesperto dei frequentatori dei social a diffondere bufale conclamate, abbeverandosi a fonti improbabili: sul suo account Facebook, chiuso in fretta quando il blog "Roma fa schifo" ne ha divulgato gli imbarazzanti contenuti), Gatta (assente pure da Twitter e da Instagram) ha infatti diffuso, oltre alla guarigione miracolosa di una malata di metastasi ai polmoni e al fegato ottenuta con una sana correzione dell’alimentazione, alle invettive anti Expo e alla sua filosofia sulle trivellazioni responsabili dei terremoti, anche la notizia antibanche sul prelievo forzoso. Pubblicata nientemeno che da GrandeCocomero.com.

Fedelissima della Raggi e molto vicina alla parlamentare M5S Federica Daga, la Gatta, 55 anni, romana, laureata in Giurisprudenza, appassionata di tango, si è fatta le ossa nei meet up grillini. Iscritta al movimento dal 2012, si è candidata alle ultime amministrative ma non ha fatto il pieno di voti: solo 72 preferenze, flop elettorale ricompensato però con l’inserimento nello staff dell’assessore all’Urbanistica Luca Montuori.

Del suo approdo ai Lavori pubblici si parlava da tempo e ad accelerare l’approdo ci ha pensato la Raggi con una inedita "call for interest" (così hanno chiamato in Campidoglio il bando di selezione) indetta per selezionare il delegato alla manutenzione urbana e stradale. La "call" richiedeva iscrizione ai 5S, laurea, sesso femminile e "forte dedizione al risultato".

Per saperne di più

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti