Esteri

Se mi chiami ti sposo

Ecco come una ragazza cinese è diventata milionaria facendo incontrare gli amici

Una coppia di sposi (Credits: Jiayuan.com)

E' possibile accumulare una fortuna facendo conoscere tra loro amici alla (disperata) ricerca di un partner? Certo che sì, e lo dimostra il successo planetario dei siti di dating-online. Ma se tutto parte da un gioco, lo stupore, e la soddisfazione, sono ancora più grandi. Come è successo a Gong Haiyan, che in dieci anni è riuscita a conquistare niente meno che cento milioni di utenti. E a farne sposare molti di più della metà!

Nata in un microscopico villaggio nella provincia dello Hunan, Gong Haiyan ha dovuto sin da piccola trovarsi dei lavoretti occasionali per contribuire al bilancio familiare, e per mostrare la sua riconoscenza verso genitori pronti a tutto pur di permetterle di frequentare sia la scuola superiore, sia l’università. Un percorso che a loro venne negato in quanto figli di controrivoluzionari.

Gli anni dell'università di Gong si sono trasformati per lei e per la sua famiglia negli anni del grande riscatto. Proprio grazie a un sito di appuntamenti nato per gioco che ha poi lanciato la ragazza verso la notorietà, e la ricchezza.

Quando Gong raggiunse il limite dei 25 anni, l'età in cui le ragazze non ancora sposate rischiano di trasformarsi in "avanzi" se non trovano al più presto un partner, i genitori iniziarono a preoccuparsi, e ad insistere affinché si dedicasse a "risolvere il problema" in tempi rapidi.

Gong si registrò a un sito di appuntamenti pagando circa 80 dollari, dal quale vene successivamente informata che "sarebbe stato impossibile trovare per lei un partner in quanto non particolarmente bella o interessante". La ragazza, ferita e arrabbiata, chiese immediatamente un rimborso che, tuttavia, le venne negato. E per fare in modo che nessun altro cuore solitario potesse vivere la sua stessa esperienza, decise di creare da sola un nuovo sito per single in cerca d'amore, e rispetto.

Lanciato nel 2003, Jiayuan.com è oggi il principale sito di appuntamenti della Repubblica popolare. I primi mille utenti erano tutti amici di Gong, single, conosciuti tra i banchi di scuola. Oggi conta più di cento milioni di utenti, la cui età oscilla dai 18 agli 80 anni, e decine di migliaia di persone continuano a registrarsi, ogni giorno. Anche Gong ha trovato suo marito su Jiayuan, nel 2004.

E' da più di duemila anni che la Cina rispetta la tradizione dei matrimoni combinati. In un primo momento questo compito spettava alla "Madre Rossa", una donna anziana del villaggio che si occupava di trovare partner adeguati per tutti. Poi questo compito è passato al Partito, per poi finire nelle mani dei genitori. Gong Haiyan non ha fatto altro che modernizzarla un po', consapevole che studenti e lavoratori migrati sono dei perfetti sconosciuti nelle realtà in cui si trasferiscono, dettaglio che fa aumentare per loro il pericolo di essere scartati. Ha associato la ricerca a un sito internet, e ha anche dato agli aspiranti sposini un minimo di libertà di scelta in più.

 

 

© Riproduzione Riservata

Commenti