Politica

Gli ultimi sondaggi al ritorno dalle ferie

Le rilevazioni di fine agosto registrano una situazione di sostanziale immobilismo. Con il centrodestra avanti di qualche punto sulla coalizione di centrosinistra

Matteo Renzi alla Festa Democratica di Firenze

Il sindaco di Firenze Matteo Renzi alla Festa Democratica a Firenze, 16 settembre 2012. – Credits: ANSA/MAURIZIO DEGL'INNOCENTI

Come sono cambiati gli orientamenti elettorali degli italiani al ritorno dalle ferie? È cambiato qualcosa dopo la condanna di Silvio Berlusconi e il successivo dibattito sulla decadenza? Sembrerebbe proprio di no. Mentre i partiti scaldano i motori in vista di un possibile nuovo scontro elettorale, arrivano due sondaggi - Tecné e Swg - che registrano una sostanziale immobilità delle intenzioni di voto, con la coalizione di centro destra in leggero vantaggio sul centro sinistra a livello nazionale e il MoVimento Cinque Stelle fermo rispettivamente a 17.7 (Tecné) e a 20,1 (Swg), 5-8 punti in meno di quanto ottenuto il 25 febbraio scorso.

Vero è che registrare le intenzioni di voto quando non sono chiare né le alleanze né i leader delle principali coalizioni in campo appare un esercizio largamente inutile. Ci sono alcuni passaggi come il voto nella Giunta per le autorizzazioni a procedere sulla decadenza di Berlusconi e il congresso Pd che dovrebbe stabilire le nuove regole per le primarie che potrebbero produrre un'accelerazione dei cambiamenti degli umori elettorali. E c'è da registrare sia la contrarietà del capo dello Stato Napolitano a nuove elezioni sia il fatto che la presidenza italiana dell'Ue cade nel secondo trimestre 2014, e per quella data non è nemmeno pensabile che il nostro Paese non abbia un governo e sia alle prese con una nuova logorante campagna elettorale. Inutile aggiungere che, stando a questi dati, se non fosse approvata una nuova legge elettorale, lo schema tripolare emerso alle ultime politiche sarebbe confermato. E difficilmente nessuna delle tre forze presenti in parlamento avrebbe l'autosufficienza in Senato.



SONDAGGIO TECNÈ SKY 29/08 01/08 POL. 2013
PDL 26,3% 27,1% 21,6%
PD 27,3% 25,8% 25,4%
M5S 17,7% 17,0% 25,6%
SEL 5,7% 7,2% 3,2%
SCELTA CIVICA MONTI 5,5% 6,0% 8,3%
LEGA NORD 4,9% 3,9% 4,1%
FRATELLI D'ITALIA 3,0% 4,4% 2,0%
ASTENUTI E INDECISI 47,1% 49,9% 27,5%
© Riproduzione Riservata

Commenti