News

Kosovo: l' esercitazione antisommossa tra Kfor, Eulex e polizia locale

Si è conclusa nei pressi di Pristina la “Silver Sabre”, esercitazione congiunta tra Kfor, Kosovo Police e agenti di Eulex. Obiettivo dell’operazione: garantire sicurezza e libertà di movimento

 

Le immagini dell’esercitazione “Silver Sabre” (sciabola d’argento), che ha impegnato 500 unita’ antisommossa e specializzate nel controllo della folla. Nel corso dell’azione sono intervenuti a riportare l’ordine la Kosovo Police (primo responsabile della sicurezza in Kosovo), EULEX (secondo responsabile) e infine KFOR (terzo responsabile). La “Silver Saber” è un’esercitazione che viene svolta allo scopo di mantenere alto il livello di addestramento delle truppe, che agiscono in stretto coordinamento con le forze di polizia del Kosovo  e quelle della missione a guida europea di EULEX. Nell’esercitazione sono stati impiegati anche equipaggi di elicotteri del contingente Croato e Statunitense per il trasporto e il recupero delle truppe e, per la prima volta, velivoli senza pilota (UAV - Unmanned Aerial Vehicle) per la sorveglianza e il monitoraggio della zona di esercitazione.

Dallo scorso settembre, al comando della missione NATO KFOR c’è il Generale Salvatore Farina: alle sue dipendenze operano oltre 5500 uomini e donne di 30 differenti nazioni

© Riproduzione Riservata

Commenti