Gli scontri e le solite “verità”

si stanno sprecando, da parte della solita meglio gioventu’, insulti e invettive contro la polizia rea, ai loro chicchissimi occhi, di avere malmenato qualche studente. Ovviamente non una parola sulle migliaia di teppisti che oggi contro la polizia hanno lanciato …Leggi tutto

si stanno sprecando, da parte della solita meglio gioventu’, insulti e invettive contro la polizia rea, ai loro chicchissimi occhi, di avere malmenato qualche studente. Ovviamente non una parola sulle migliaia di teppisti che oggi contro la polizia hanno lanciato pietre, bombe carta, molotov, utilizzato mazze, mezzi contundenti di ogni genere. Sulle decine di padri di famiglia in divisa che sono finiti in ospedale solo per il fatto di essere andati a lavorare come un qualunque altro cittadino. Basta postare la foto di un ragazzino sanguinante magari finito per sbaglio in mezzo agli scontri piu’ violenti e l’immagine evocativa e’ pronta ad uso e consumo di questi benpensanti patinati. Banalmente sempre a Pier Paolo Pasolini e’ bene rifarsi in queste circostanze. E lasciarli abbaiare alla luna.

© Riproduzione Riservata

Commenti