Non si ferma la corsa alla nomination repubblicana di Donald Trump che, a lungo sottovalutata dall’establishment del partito, è andata crescendo nei mesi,  ha preso velocità dopo il trionfo nel Super Tuesday del 1° marzo, e si avvia a diventare inarrestabile nel caso in cui il prossimo 15 marzo il re dell'immobiliare vincesse le primarie repubblicane in Florida, e magari anche in Ohio e in Illinois.

VEDI ANCHE USA 2016, primarie: foto di una lunga corsa

"Un ciarlatano, un impostore, una persona falsa e inaffidabile, inadatta a fare il Presidente degli Stati Uniti. E che potrebbe portare l'America alla rovina": l'ex candidato repubblicano alla presidenza Mitt Romney (2012) non ha usato mezzi termini, la settimana scorsa, nel suo attacco - interno al Grand Old Party - contro il magnate newyorchese: parole durissime pronunciate lanciando un accorato appello ai repubblicani a non votarlo, prefigurando che la sua partecipazione alla competizione per la Casa Bianca consegnerebbe il Paese a Hillary Clinton, condannandolo "a una lunga recessione: tutti saremmo più poveri e meno sicuri".

LEGGI ANCHE Donald Trump: perché i repubblicani non riescono a fermarlo

Parole che probabilmente non toccano il ”popolo" dei sostenitori del tycoon miliardario, composto da un campione sociale variegato e trasversale, deluso dal corso "senza polso" di Barack Obama, arrabbiato con l'establishment politico e finanziario, preoccupato dal terrorismo e dall'immigrazione. Non rigido però su certi valori o principi e capace di perdonargli i suoi tre matrimoni e di accettare l'idea di una first lady straniera: Melania, ex fotomodella slovena di 45 anni, sarebbe la prima dai tempi di Louisa, la moglie di John Quincy Adams (il VI Presidente, 1825-1829).

LEGGI ANCHE Donald Trump, tra delirio nativista e mosse elettorali

Attraverso questa carrellata di immagini, scattate nel corso della lunga campagna elettorale del “ciclone Donald”, ecco uno sguardo sul mondo dei suoi scatenati supporter.

LEGGI ANCHE Elezioni Usa 2016, primarie e caucus: cosa sono e come funzionano

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Tutte le frasi shock di Donald Trump

Le provocazioni imbarazzanti del presidente americano. Dagli insulti sessisti alle giornaliste di Fox News e Msnbc, fino all'attacco alla Cnn

Commenti