Esteri

Usa 2016: per Hillary Clinton storico "endorsement" da The Atlantic Magazine

E' la terza volta in 159 anni che la prestigiosa rivista appoggia un candidato: per Abraham Lincoln e Lyndon B. Johnson i due precedenti

clinton trump primo dibattito

Redazione

-

E' un "endorsement" davvero storico quello dato dal prestigioso The Atlantic Magazine a Hillary Clinton: in 159 anni di pubblicazioni, è infatti questa solo la terza volta che la prestigiosa rivista dà il suo appoggio a un candidato alla Casa Bianca e i precedenti riguardano inoltre presidenti illustri come Abraham Lincoln nel 1860 e Lyndon B. Johnson nel 1964.

Per di più, l'editoriale del The Atlantic Magazine a sostegno della Clinton contiene anche un pesante attacco a Donald Trump, definito senza molti giri di parole "il più ostentatamente inadatto candidato di un grande partito nei 227 anni di storia della presidenza Americana", oltre che "un demagogo, uno xenofobo, un sessista, un ignorante e un bugiardo".

Il fendente a Trump arriva tra l'altro dopo quello portato pochi giorni fa anche dal terzo quotidiano americano, Usa Today, mentre pure l'editore di Vanity Fair, Graydon Carter, ha bocciato in un suo intervento il tycoon affermando che ''attraverso le parole o le azioni, Trump ha promosso la violenza, l'intolleranza, la menzogna e tutto quello che può essere sbagliato nella società''. 

Meglio il "vice" di Donald
Decisamente sotto attacco da parte dei media, Donald Trump prosegue comunque imperterrito la campagna elettorale in attesa del secondo match in Tv contro Hillary Clinton, in programma domenica prossima a St. Louis e per prepararsi al quale l'ex-firts lady è invece già in ritiro.

A proposito di sfide televisive, il tycoon americano si è subito voluto attribuire il merito della vittoria del repubblicano Mike Pence nel duello tra i candidati alla vice presidenza. "Pence ha fatto un lavoro incredibile ed è molto merito mio, perché è stato la mia cosiddetta prima scelta", ha dichiarato Trump.

Secondo le rilevazioni Nielsen, a guardare il dibattito tra i vice sono stati circa 36 milioni di americani, ovvero la metà rispetto al record di 84 milioni per il primo "faccia a faccia" tra Hillary e Donald.

© Riproduzione Riservata

Commenti