TOPSHOT-US-POLITICS-OBAMA-TRUMP
Esteri

Il programma dell'insediamento di Trump

Tutto è pronto a Washington per il passaggio di consegne, previsto alle 18 di venerdì: 30 mila agenti, per una spesa di 100 mln a difesa di Mr President

È previsto per venerdì 20 gennaio, quando in Italia saranno le 18:00, l'insediamento del quarantacinquesimo presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. La cerimonia, a Washington, sarà il momento clou di una serie di celebrazioni che inizieranno stamani, alle 10:35 ore locale (sei ore in meno rispetto all'Italia), con la prima parte del concerto al Lincoln Memorial ("Voices of the People") dove si esibiranno gruppi quali DC Fire Department Emerald Society Pipes and Drums (banda di cornamuse irlandesi dei pompieri di Washington), le bande musicali di alcune scuole, cori e majorettes.

La due giorni proseguirà alle 15.30, al cimitero di Arlington, dove Trump e il vicepresidente eletto Mike Pence parteciperanno a una cerimonia di deposizione di una corona di alloro in onore dei veterani. Dalle ore 16:00, come evento conclusivo della vigilia dell'insediamento, Trump prenderà la parola durante la seconda parte del concerto al Lincoln Memorial, sotto il titolo "Make America Great Again! Welcome Celebration", un evento, che sarà trasmesso in diretta tv nazionale, che vedrà la partecipazione  sul palco di alcune star della musica country Toby Keith e Lee Greenwood. Il non ancora presidente Trump dovrebbe passare la notte alla Blair House, la residenza degli ospiti presidenziali di fronte alla Casa Bianca. Sarà l'ultioma notte prima del trasferimento alla Casa Bianca.

NEL GIORNO DELL'INSEDIAMENTO
Il giorno dell'insediamento inizierà invece con la partecipazione di Trump a un servizio religioso presso la chiesa episcopale di St. John, a pochi passi dalla Casa Bianca, seguito sempre in mattinata dal tradizionale tè che il presidente uscente  Obama e la first lady Michelle offriranno al presidente entrante e la moglie Melania alla Casa Bianca, prima di recarsi insieme insieme al Campidoglio in un corteo di auto. Il giuramento - in una Washington costellata di eventi - avverrà attorno alle 12.00 ora locale. Trump giurerà, al fronte Ovest del Campidoglio davanti al presidente della Corte suprema John Roberts,  sulla Bibbia che fu usata dal presidente Abraham Lincoln per la sua inaugurazione, oltre che sulla Bibbia che gli fu data dalla madre nel 1955 al termine della scuola domenicale. La formula del giuramento è standard:

"Io Donald J. Trump giuro solennemente che adempirò con lealtà il ruolo di Presidente degli Stati Uniti, e agirò al meglio delle mie capacità, preserverò, proteggerò e difenderò la Costituzione degli Stati Uniti, per questo aiutami oh Dio".

Il discorso di inaugurazione che inizierà dopo, dicono i bene informati, è stato scritto Stephen Miller, trentuno anni, californiano, già suo ghost in campagna elettorale. Si sono ritrovati per limarlo nel resort di Mar-o-Lago, anche durante le vacanze di Natale.  In seguito Trump e moglie parteciperanno al cocktail di benvenuto e al pranzo offerto come da tradizione dal Congresso, sempre al Campidoglio, sulla base di un menù indicato da Trump e famiglia. 

CERIMONIA DI INSEDIAMENTO

Alla cerimonia di insediamento - un evento seguitissimo in tv - Jackie Evancho, una cantante di 16 anni apparsa per la prima volta ad America’s Got Talent, canterà l’inno nazionale. Sarà accompagnata dal coro Mormon Tabernacle e dalla compagnia di danza Rockettes. I Beach Boys hanno confermato di essere stati invitati a partecipare all’evento dell’insediamento di Trump, senza però sciogliere la riserva. Trump ha trovato qualche difficoltà a trovare degli artisti che volessero esibirsi durante il suo insediamento, dopo che Elton John e Andrea Bocelli hanno rifiutato l’offerta. La cerimonia di insediamento di Barack Obama ha visto la partecipazione di star come Beyoncé, Lady Gaga, Stevie Wonder e Aretha Franklin nel 2009 e nel 2013.


RISCHI DI CONTESTAZIONI
Al termine della cerimonia, a partire dalle 15.00, inizierà la vera parata inaugurale: il nuovo presidente e il suo vice percoreranno i 2,4 chilometri che separano il Campidoglio dalla Casa Bianca lungo Pennsylvania Avenue, seguiti dalla folla e dalle autorità, tra cui i membri dell'esercito e della polizia, le bande musicali di licei e università, pattuglie a cavallo, rappresentanti dei servizi di emergenza, gruppi di veterani e trattori. Lungo  tutto il percorso saranno schierati circa 30 mila agenti, tra poliziotti, Cia ed Fbi, per una spesa complessiva destinata alla difesa di Mr President di circa 100 milioni di dollari. 

Secondo la stampa americana, lungo il National Mal, durante la parata, è previsto l'arrivo di circa ottocentomila persone, in rappresentanza di 40 organizzazioni dai Boy Scouts ai Veterani di guerra, contro i due milioni radunati da Obama. Molti potrebbero essere lì per contestare, dalle femministe della Women's March ai DisruptJ20, più o meno «Metti sottosopra il 20 gennaio» che ha fatto persino le prove per rovinare l'Inauguration Day, anche se la marcia ufficiale anti-Trump è prevista sempre a Washington il 21 gennaio.

 

Dalle 19 alle 23, dopo l'insediamento, ci sono invece i tre balli ufficiali due dei quali si tengono al Walter E. Washington Convention Center mentre un terzo è al National Building Museum. Ma tutta la città di Washington sarà costellata di eventi e show. La tre giorni si concluderà sabato mattina, quando Trump e Pence partecipano a una cerimonia di preghiera interreligiosa presso la Washington National Cathedral.

Il canale YouTube statunitense Right Side Broadcasting è già online con la diretta streaming dell’insediamento di Trump. Nel frattempo, scorre un countdown che mostra il conto alla rovescia dell’inizio della cerimonia di insediamento del magnate repubblicano alla Casa Bianca, di cui c'è già una diretta twitter. Con una controdiretta twitter organizzata da Disrupt j20.


© Riproduzione Riservata

Commenti