È salito a 25 morti il bilancio di un doppio attentato suicida compiuto oggi a Sanaa, capitale dello Yemen, in una moschea controllata dai ribelli sciiti Houthi. Lo riferisce la televisione panaraba Al Jazeera. Altre 30 persone sono rimaste ferite nell'attacco, avvenuto durante le preghiere del mattino nel primo giorno della ricorrenza islamica di Eid al Adha, la festa del sacrificio. La moschea presa di mira è quella di Blili, nel quartiere di Santa's al-Safya, vicino l'accademia di polizia nella città, che è controllata dai ribelli sciiti Houthi.

L'attentato insanguina il primo giorno della festa del sacrificio, che i musulmani di tutto il mondo consacrano alle preghiere, riuniti nelle moschee.

LEGGI ANCHE: Arabia, Emirati e Qatar, partita a tre per lo Yemen

© Riproduzione Riservata

Commenti