Esteri

Amministrative in Francia: Sarkozy, il grande ritorno

Il centrodestra dell'ex presidente si aggiudica il primo turno arginando il Front National. Pessimi i risultati dei socialisti di Hollande

Un'ascesa inaspettata quella dell'ex presidente francese, Nicolas Sarkozy, che con il suo Ump, alleato con i centristi di Udi, esce vincitore indiscusso dal primo turno delle elezioni amministrative in Francia.

Gli ultimi sondaggi danno il centro-destra al 31% dei voti contro lo scarsissimo 19,90% dei socialisti del sempre più sconfitto presidente Francois Hollande. Ma oltre alla vittoria insperata Sarkò è riuscito anche in un altro suo intento, quello di stoppare l'avanzata di Marine Le Pen, al 24,70% dei consensi dall'ultima sondaggio Csa per Bfm-Tv.

La leader dell'estrema destra francese puntava invece a uscire vittoriosa dalla sfida elettorale, a mettere il suo partito, il Front National, al primo posto tra, assicurandosi la strada semispianata per le elezioni presidenziali del 2017.

La figlia di Le Pen ha comunque cantato vittoria motivando il fatto che in fondo l'Ump ha ottenuto il risultato proprio grazie alla sua alleanza con l'Udi. In effetti, rispetto alle dipartimentali del 2011 (15%), e alle europee del 2014 (25%), Le Pen ha quantomeno mantenuto l'ascesa.

Intanto però Sarkozy, fiero del risultato, ha fatto sapere che non ci saranno alleanze con il Front National e che quindi il prossimo round del 29 marzo sarà decisivo.

© Riproduzione Riservata

Commenti