News

Dieci cose che accadono oggi: martedì 4 dicembre

Dal duro monito di Obama ad Assad alla dolce attesa di Kate e del principe William

Kate Middleton e il principe William aspettano un figlio (Credits: Photoshot/LaPresse)

1. Duro monito di Obama ad Assad. Dopo il segretario di Stato Hillary Clinton, anche il presidente Usa Barack Obama ha lanciato un avvertimento al presidente siriano Bashar al Assad. "Se il regime di Assad dovesse usare armi chimiche sarebbe inaccettabile e ci sarebbero delle conseguenze", ha dichiarato l'inquilino della Casa Bianca. I rischi legati all'eventuale ricorso ad armi chimiche da parte del regime di Damasco e il rafforzamento delle capacità difensive della Turchia, con il dispiegamento di missili Patriot al confine con la Siria, saranno i principali temi sul tavolo alla riunione dei ministri degli Esteri della Nato che si tiene oggi e domani a Bruxelles

2. Voyager nello spazio interstellare. La sonda americana Voyager 1 si trova nella zona di confine del sistema solare e sta per varcare una soglia che nessuna macchina di fabbricazione umana aveva mai oltrepassato prima. La strumentazione a bordo della sonda, lanciata nel 1977, indica che Voyager si trova a 18,5 miliardi di chilometri dal sole. Quest'ultima zona è stata ribattezzata dagli scienziati "autostrada magnetica", uno spazio dove le particelle ad alta energia provenienti dallo spazio interstellare entrano nel sistema solare e quelle a bassa energia provenienti da quest'ultimo fuggono via.

3.Tifone si abbatte sulle Filippine. Decine di migliaia di filippini hanno cercato protezione nei rifugi pubblici all'arrivo del tifone Bopha, il più violento dell'anno, che sta già spazzando il sud dell'arcipelago con venti violentissimi, piogge incessanti e trombe d'aria. Le persone evacuate dalle loro case sulle coste sono circa 40mila. Bopha ha raggiunto la terraferma all'alba di oggi, colpendo la costa orientale dell'isola di Mindanao. Il traffico aereo e marittimo è stato sospeso e le scuole sono state chiuse.

4. William e Kate in dolce attesa. I bookmaker britannici sono scatenati: il principe William e sua moglie Kate aspettano un figlio. Oltremanica è già possibile scommettere su un'ampia gamma di possibilità riguardanti l'erede al trono: quote alla pari per un fiocco rosa o un fiocco azzurro, entrambi offerti a 1,83. Riguardo ai nomi si punta su Frances (8,00), Victoria (9,00), John (9,00) e Philip (11,00), mentre l'omaggio a Diana Spencer si gioca a 11,00. Secondo i quotisti il bambino potrebbe nascere a luglio 2013, mese favorito a 5,00 sulla lavagna della sigla William Hill.

5. La CIA raddoppia. Il pericolo nucleare in Iran e Corea del Nord, la crescita militare ed economica della Cina, la minaccia terroristica nei Paesi islamici. Sono tre fenomeni che tengono impegnata la Cia sul campo e che la renderanno più ampia e con meno controlli. Se, da una parte, il Pentagono punta a ridurre la sua presenza militare nel mondo, dall'altra mira a estendere le proprie ramificazioni spionistiche, con il rafforzamento dell'intelligence militare. Il piano prevede di raddoppiare il numero di agenti della Defense Intelligence Agency (Dia), che potrebbe presto avere a disposizione 1.600 spie, secondo le fonti del Washington Post. Il rafforzamento dell'agenzia di intelligence militare, insieme alla crescita quasi senza controllo della Cia dopo gli attacchi dell'11 settembre 2001, creerà una rete di spionaggio senza precedenti.

6. Scintille tra India e Maldive. Dopo la decisione del governo delle Maldive di revocare la concessione della gestione dell'aeroporto di Malè al consorzio guidato dalla società indiana GMR, l'India ha deciso di congelare gli aiuti finanziari all'arcipelago. Lo sviluppo dell'aeroporto Ibrahim Nasir di Malè è il più importante investimento estero nelle Maldive (500 milioni di dollari), ma la settimana scorsa le autorità locali hanno annullato la concessione al consorzio GMIAL guidato da GMR.

7. Murdoch chiude The Daily. News Corp ha annunciato la chiusura del suo quotidiano pensato solo per l'iPad perché "l'audace esperimento di editoria digitale non ha trovato pubblico sufficiente per farlo funzionare nel lungo termine". Il Daily chiuderà i battenti il 15 dicembre e parte del personale e delle tecnologie saranno assegnato al New York Post.

8. Profanazione di tombe in Pakistan. Oltre 100 tombe di una minoranza religiosa sono state profanate a Lahore, nel Pakistan centrale, da sospetti militanti estremisti. Lo riferisce The Express Tribune. Secondo la ricostruzione fornita da alcuni testimoni, una quindicina di uomini a viso coperto e armati sono entrati in un cimitero della setta degli Ahmadi, considerata eretica dai musulmani, e hanno vandalizzato le tombe.

9. Russia paralizzata dalla neve. La forti nevicate di stanotte a Mosca hanno portato a numerosi piccoli incidenti nelle strade della capitale e ingorghi, mentre tutta la Russia è paralizzata sino ai margini più orientali, a Vladivostok. Sulla strada principale del paese, la statale M 10 Mosca - San Pietroburgo, non è stato eliminato l'impatto della nevicata precedente e la situazione ha provocato già ieri in serata nuovi ingorghi, dopo il picco di traffico mostruoso raggiunto nel week end con una coda che si estendeva per 200 chilometri.

10. Lettini killer. I lettini abbronzanti causano tre tipi di tumori alla pelle, soprattutto tra i giovani sotto i 25 anni. Lo rivela uno studio pubblicato in ottobre dalla University of California. Le ultime ricerche e la pressione esercitata dalle autorità a tutela della salute hanno messo al bando in un numero sempre maggiore di Paesi (dalla California al Vermont) i lettini solari, un'attività che secondo la Food and Drug Administration (Fda) genera 5 miliardi di dollari all'anno.

© Riproduzione Riservata

Commenti