Cronaca

Una foto di Guerinoni molto simile a Bossetti

Le somiglianze tra quelli che il dna e la Procura di Bergamo sostengono essere padre e figlio sono notevoli. Lo dimostra un'immagine che Panorama pubblica in edicola da giovedì 26. A che punto siamo

Una foto inedita di Giuseppe Guerinoni intorno ai 40 anni a confronto con quella di Massimo Giuseppe Bossetti, il muratore di Mapello arrestato il 16 giugno come presunto omicida di Yara Gambirasio: le somiglianze tra quelli che il dna e la Procura di Bergamo sostengono essere padre e figlio sono effettivamente notevoli. È quanto propone Panorama nella storia di copertina del numero in edicola da domani, giovedì 26, interamente dedicata all’inchiesta sulla morte della ragazza di Brembate.

Tra le altre cose, Panorama ha scoperto anche che Bossetti avrebbe avuto abitudini diverse da quelle raccontate agli inquirenti e confermate dalla famiglia. Nei sei mesi prima dell’arresto, per esempio, l’indagato sarebbe uscito ogni mercoledì sera in compagnia di amici per andare a Brignano Gera d’Adda, a 30 chilometri da casa, in un locale dove quella sera della settimana si tiene una specie di «movida» con serate a tema e ragazze in abiti succinti ad allietare i clienti.
 

© Riproduzione Riservata

Commenti