Roma brucia. È ancora allarme incendi nella capitale ma anche nel Lazio. Dopo il vasto rogo che fino a tarda notte ha interessato la zona della Magliana, costringendo ad interrompere la linea ferroviaria per l'aeroporto, nel Lazio si registrano già 30 incendi, principalmente di sterpaglie.

Le fiamme e una colonna di fumo visibile anche da lontano hanno interessato anche la collina di Monte Mario, in via Damiano Chiesa in prossimità del Parco regionale urbano del Pineto. È in corso uno sgombero precauzionale di una struttura per anziani minacciata dalle fiamme. Sono al lavoro cinque squadre dei vigili del fuoco e due elicotteri della Protezione Civile.

Altre squadre sono impegnate a spegnere incendi sull'Aurelia, all'altezza del km 38 e, in provincia di Roma, nei boschi del Monte Gennaro. E poi ancora a Castelforte e Borgo Grappa in provincia di Latina e a Giuliano di Roma in provincia di Frosinone. Per la Regione Lazio c'è una "situazione critica".

È in corso uno sgombero precauzionale di una struttura per anziani minacciata dalle fiamme. Sono al lavoro cinque squadre dei vigili del fuoco e due elicotteri della Protezione Civile.

© Riproduzione Riservata

Commenti