Cronaca

Omicidio Yara: l'ordinanza del Gip

Le ragioni dell'applicazione delle misure cautelari contro Bossetti secondo il giudice Vincenzo Maccora. Scarica il documento

Killer

Una foto rilasciata dall'ufficio stampa dei carabinieri mostra il presunto assassino di Yara Gambirasio, Massimo Giuseppe Bossetti mentre viene portato nella caserma del comando provinciale dei Carabinieri. Bergamo, 16 giugno 2014 – Credits: ANSA /Ufficio Stampa Carabinieri

L'ordinanza di custodia cautelare disposta nei confronti di Massimo Giuseppe Bossetti, il muratore arrestato per l'omicidio di Yara Gambirasio, fa una sintesi del quadro indiziario a carico del manovale e spiega come gli inquirenti sono giunti a questi risultati. Non viene convalidato il fermo (essendo tendenzialmente escluso il pericolo di fuga) ma vengono applicate misure cautelari proprio per la natura dell'omicidio della ragazzina di Brembate Sopra. Scarica il documento a pié di pagina. 

© Riproduzione Riservata

Commenti