Cronaca

Bossetti era fuori dalla palestra la sera della scomparsa di Yara Gambirasio

La telecamera del benzinaio difronte alla palestra avrebbe ripreso il presunto responsabile alle 18.01 poco prima della scomparsa della ragazza. Prova decisiva o niente di nuovo?

Massimo Bossetti il giorno dell'arresto – Credits: Carabinieri

Il 26 novembre del 2010, alle 18.01, Massimo Bossetti si trovava nei pressi della palestra di Brembate proprio nel periodo di tempo in cui Yara Gambirasio scomparve. E' l'ultimo indizio contro l'uomo fermato perché ritenuto dalla Procura di Bergamo il responsabile del sequestro e dell'omicidio della 13enne di Brembate di Sopra.

Tutto parte dall'analisi delle immagini delle telecamere di sicurezza della zona, che dopo essere state passate al setaccio negli anni scorsi, ora sono state rianalizzate alla ricerca della presenza di Bossetti. Ebbene, sembra ci sia una ripresa fatta proprio alle 18.01 di quella sera in cui sarebbe stato riconosciuto il muratore figlio illegittimo di Giuseppe Guerinoni.

Bossetti sarebbe stato ripreso dalla telecamera del benzinaio che si trova proprio di fronte alla palestra. C'è da aggiungere che però lo stesso Bossetti avrebbe confermato nel suo interrogatorio di aver fatto benzina. Quindi? Elemento a favore dell'accusa o della difesa?

Tutti gli aggiornamenti sulla notizia in diretta

© Riproduzione Riservata

Commenti