Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24

Rai: tutti in mensa, la review alimentare di Gubitosi

I dirigenti di Viale Mazzini con nuove "imposte" abitudini alimentari

Luigi Gubitosi

Luigi Gubitosi, il nuovo direttore generale della Rai – Credits: (Olycom)

Le teste che dovevano cadere resteranno al loro posto. Sembra che il nuovo direttore generale della Rai Luigi Gubitosi abbia deciso di non sfilare la poltrona ai numeri uno delle reti, ma di agire invece sui piani editoriali.

In compenso però il direttore di Raiuno Mauro Mazza e colleghi vari hanno dovuto cambiare le loro abitudini alimentari. Perché Gubitosi mangia in mensa, all’ottavo piano di viale Mazzini e ha l’abitudione di chiamare al telefono poco prima dell’ora di pranzo il dirigente con cui vuole condividere chiacchiere aziendali  e insalatone. Addio quindi a Dante, La nuova Fiorentina and Co. i ristoranti trendy del quartiere Prati dove i direttori si attovagliavano abitualmente: adesso restano tutti alle loro scrivanie, accanto al telefono, in attesa della chiamata. Giorni fa è toccata a Nicola Claudio direttore della segreteria del cda, seguito dal capo del personale Luciano Flussi e da Andrea Sassano già capostaff dell’ex dg Lorenza Lei, Andrea Sassano (lui per ora mantiene il suo posto, lei sembra diretta alla direzione della Sipra).

L’ex dg frequentava raramente la mensa così come il suo predecessore Mauro Masi. Il cibo dell’ottavo piano non dispiace giusto ai direttori generali in arrivo da aziende dotate di mensa com’era Flavio Cattaneo e come è, appunto Gubitosi, già in Wind. Mangiando in Rai si accorcia la pausa pranzo. E soprattutto, particolare non secondario in tempi di spending review, si risparmia.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>