Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Mytech

Xbox Surface, Microsoft vuole un tablet 7 pollici o una console?

Si torna a parlare della possibilità che Microsoft abbia in cantiere un tablet da 7 pollici che verrà dedicato principalmente ai videogiochi e che probabilmente vedrà la luce insieme alla Xbox 720

Xbox Surface smarglass

– Credits: Microsoft

Si è cominciato a sentire parlare di Xbox Surface lo scorso giugno, in concomitanza con l’annuncio dei futuri tablet Surface Pro e Surface RT, quando sulle pagine di The Verge spuntò un documento targato Microsoft in cui venivano specificate le caratteristiche tecniche di un inaspettato tablet da 7 pollici ideato esclusivamente per il videogaming. Allora, quei due termini, così accostati, assomigliavano più a un errore di battitura che a un potenziale progetto in fieri. Così, quando lo scorso 26 ottobre Microsoft ha presentato iil suo nuovo coraggioso ibrido laptop/tablet, Surface , Xbox Surface era ormai diventato un ricordo sbiadita nella testa del pubblico.

Ma ecco che oggi si rovescia in Rete una nuova scarica di indiscrezioni che rendono la prospettiva di un Xbox Surface assai più verosimile di quanto chiunque avrebbe potuto pensare. Citando un’immancabile congrega di “fonte fidate” la testata americana conferma quanto svelato a giugno e aggiunge altre interessanti considerazioni.

Ecco le specifiche: Xbox Surface si preannuncia come un tablet dotato di display LED multitouch da 7 pollici con una risoluzione massima di 1280x720, sorretto dalla potenza di fuoco di un processore ARM custom con 288 mega di RLDRAM 2. Non supporterà una versione normale di Windows 8 o RT, bensì una versione modificata specificamente programmata per favorire il comparto videoludico. Per capirci: si potrà utilizzare il tablet per navigare, gestire le mail e altro, ma l’intero dispositivo sarà ottimizzato per i videogiochi.

Ma quali videogiochi esattamente? È qui che la faccenda comincia a farsi interessante. Sebbene in fatti Microsoft stia facendo di tutto per blindare ogni minima novità del comparto tablet, la tempistica ci suggerisce la possibilità che il processo di incubazione di Xbox Surface stia andando di pari passo con quello di un’altra creatura Microsoft, ossia l’attesissima console che prenderà il testimone dell’Xbox 360 (qualcuno scommette sul nome Xbox 720, ma non è detto). È quindi possibile che i due dispositivi abbiano qualcosa in comune e, volendo spingerci ancora più in là, che siano stati pensati come complementari. Un po’ come la console e il controller della nuova Wii U, per intenderci.

Da poche settimane, però, Microsoft ha dato alla luce un nuovo servizio, Xbox SmartGlass che consente proprio di utilizzare dispositivi mobile per “aumentare” l’esperienza di utilizzo di una normale Xbox. Possibile che ora a Redmond vogliano rincarare la dose con un tablet cucito su misura per i videogiocatori? Sì, è possibile. Per una serie di ragioni.

Innanzitutto, a differenza dei concorrenti Sony e Nintendo, Microsoft ancora manca di una console portatile, e questo la porta a giocarsi una buona fetta di utenza che tuttora dimostra di prediligere questo tipo di esperienza. Inoltre, una volta che il nuovo Surface sarà in grado di camminare sulle proprie gambe, Microsoft potrebbe avere bisogno di sfornare un concorrente da 7 pollici capace di giocare sullo stesso piano di iPad mini e Nexus 7. E per farlo, potrebbe decidere di giocarsi la carta del gaming, settore in cui da anni si muove assai bene.

C’è chi ritiene che Microsoft possa aver imboccato la strada giusta , a patto che si presenti sul mercato con un’offerta di titoli sufficientemente sbalorditiva, mantenga il prezzo al di sotto di quello di un iPad mini (329 euro) e trovi il modo di non lasciare nelle mani dei giocatori un touchscreen privo degli inossidabili bottoni, che perdurano insostituibili dai tempi del SEGA Game Gear.

Seguimi su Twitter: @FazDeotto

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>