Videogiochi

Pokemon X e Y in arrivo, ma non per Wii U

I piccoli mostri Nintendo faranno ritorno a ottobre sulla console portatile in 3D

– Credits: Nintendo

Quella che sta per arrivare è una generazione tutta nuova: i Pokemon, fenomeno di fine anni '90 che ha sfondato nel mondo dei cartoni animati, dei videogame e delle carte da gioco, da questo autunno avrà una nuova incarnazione. L'annuncio è arrivato all'ultimo Nintendo Direct, durante il quale il presidente Satoru Iwata ha snocciolato le fasi salienti della storia dei piccoli mostri, per poi arrivare al futuro prossimo, quell'ottobre 2013 durante il quale la saga si arricchirà di un nuovo capitolo.

Pokemon X e Y arriveranno in contemporanea mondiale per Nintendo 3DS, in modo che tutti i giocatori possano iniziare l'avventura nello stesso momento e lanciarsi sfide da una parte all'altra del pianeta nel modo più equilibrato possibile.

Le novità partono dagli immancabili Pokemon inediti (in tutto saranno circa 700 e comprenderanno tre nuovi starter e almeno due leggendari, che si possono vedere già dal trailer di lancio) per arrivare a un motore grafico riscritto da capo. Tutti i modelli e gli ambienti sono stati ridisegnati per essere realizzati per la prima volta completamente in 3D. Sono stati promessi anche molti cambiamenti nelle fasi di esplorazione e nelle battaglie ma per ora i dettagli rilasciati non sono sufficienti a capire di cosa si tratta nello specifico.

Il gioco vedrà la luce solo sulla portatile Nintendo. Una scelta che non deve stupire, dato che tutti i giochi della serie principale si sono sempre visti sul Gameboy prima e sulla DS poi. Ma a chi si chiede come mai manchi una versione per la console casalinga, rispondono comunque gli sviluppatori storici Gamefreak: “Abbiamo sempre sviluppato i giochi sulle versioni portatili perché agevolano lo scambio, la comunicazione tra giocatori e in generale per l'esperienza di portarti quest'avventura in giro con te”.

© Riproduzione Riservata

Commenti