Mytech

South Park: The Stick of Truth, il gioco di ruolo – Anteprima

Il nuovo videogame del cartoon più scorretto del mondo potrebbe rivelarsi un titolo imperdibile

South-Park-The-Stick-of-Truth_anteprima

Un'immagine del gioco – Credits: THQ

Non succede spesso che il gioco ispirato a un film o a una serie televisiva sia all'altezza della fonte: South Park: The Stick of Truth ha tutta l'aria di essere una scintillante eccezione alla regola, complice anche il fatto che sono stati coinvolti direttamente Trey Parker e Matt Stone, creatori del cartone animato.

La lunga sequenza di gameplay che abbiamo ammirato durante un evento milanese, organizzato da Koch Media (il distributore), ha fugato ogni possibile dubbio: risate, cenni convinti d'approvazione e applausi hanno accolto le gesta di Cartman, Kyle e soci. Difficile che a questo punto della lavorazione gli sviluppatori di Obsidian Entertainment possano rovinare tutto – l'uscita è fissata per l'8 marzo 2013, su PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

Cosa abbiamo visto, dunque? La demo si è aperta sul prologo: il giocatore veste i panni di un ragazzino appena arrivato a South Park, che viene spedito dai genitori a farsi degli amici perché mamma e papà vogliono far sesso in santa pace. In men che non si dica entra a far parte della gang di Stan Marsh, Kyle Broflovski, Eric Cartman e Kenny McCormick, impegnati in un gioco di ruolo fantasy che coinvolge l'intera città.

Sin da subito il piglio dissacrante è quello giusto, l'animazione pure, e bastano le prime zuffe per capire che faremo il pieno di comicità bastarda, fra scoregge incendiarie, diti medi alzati e carognate assortite – gustose anche le contromosse, unico elemento in tempo reale di un sistema di combattimento a turni.

L'anteprima insomma è stata un successo; più che probabile che il produttore THQ abbia davvero tra le mani un titolo destinato a grandi cose. Incrociamo le dita.

© Riproduzione Riservata

Commenti